Il 25 aprile degli antifascisti di San Giovanni Rotondo: il 'Bella Ciao' per i nuovi partigiani che combattono il Covid

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Cari Antifascisti, oggi 21 aprile volevo ricordare il nostro partigiano Giuseppe Limosani che ci lasciava giusto 15 anni fa. Purtroppo quest’anno a causa di questo virus, che ci tiene “prigionieri” nelle nostre abitazioni, non possiamo organizzare nessun evento pubblico, ciò però, non ci permette di non poter ricordare il nostro caro maestro Partigiano che ha combattuto nel Veneto contro i nazifascisti.

Personalmente ringrazio tutti i giorni i nostri cari partigiani che hanno combattuto per liberarci ormai da ben 75 anni e sono molto contento che anche la nostra cara San Giovanni Rotondo abbia potuto contribuire con i partigiani Giuseppe Limosani e Matteo Corridore (fucilato il 9 agosto 1944 a San Donà di Piave).

Per questo in occasione del prossimo 25 aprile 2020, purtroppo non potremmo vederci in piazza, ma invitiamo tutti gli antifascisti sangiovannesi, a partire dalle ore 15, a collegarsi al sito (qui) per cantare 'Bella Ciao', per ricordare il 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo e per ringraziare tutti i nuovi partigiani che stanno combattendo in prima linea il nemico Covid-19.

In più chiediamo anche a tutti gli antifascisti che stanno aderendo all'iniziativa #bellaciaoinognicasa, di inviarci il 25 aprile un vostro video dove cantate, leggete o recitate una poesia inerente alla Liberazione, alla mail: anpisgr@gmail.com che poi verrà pubblicato sulla nostra pagina facebook A.N.P.I. San Giovanni Rotondo sez. 'Giuseppe Limosani'. Resistenza sempre!

Michele Del Sordo.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento