Rifiuti, patto tra Riccardi e Metta per la progettazione di nuovi impianti di trattamento e smaltimento

Ecco il patto tra i due primi cittadini per fronteggiare l’emergenza rifiuti nella provincia di Foggia. Riccardi: “Riteniamo che la strada tracciata con la sottoscrizione del protocollo rappresenta una buona prassi da seguire”

Le società pubbliche ASE e SIA FG4 hanno sottoscritto, nella giornata di ieri, mercoledì 19 luglio, un protocollo di intesa finalizzato alla progettazione e alla realizzazione comune di impianti di trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani.

Ad annunciarlo i sindaci Angelo Riccardi e Franco Metta, estremamente soddisfatti per l’impegno profuso e per il raggiungimento di questo importante risultato. Il protocollo di intesa nasce dalla necessità di dotare i Comuni dell’impiantistica necessaria alla chiusura del ciclo dei rifiuti nella provincia di Foggia. Da troppo tempo, ormai, la provincia di Foggia versa in condizioni di estrema difficoltà a causa dell’esaurimento delle discariche di Foggia e Cerignola e della atavica carenza di impianti di recupero della frazione organica. Tanto determina la necessità di conferire i propri rifiuti fuori provincia e fuori regione, con conseguenze estremamente negative per le Amministrazioni comunali costrette a continui aumenti di tariffa, a danno dei cittadini.

“A febbraio scorso – spiega Angelo Riccardi - avevamo già denunciato la grave situazione, nel corso di una riunione tenutasi in prefettura alla presenza del commissario dell’Agenzia regionale rifiuti. In quella sede i sindaci della provincia di Foggia avevano chiesto alla Regione di intervenire urgentemente, anche con contributi pubblici, per consentire la realizzazione della necessaria impiantistica e del VI lotto di discarica a Cerignola, già autorizzato”.

“È per questo motivo che salutiamo con soddisfazione la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra due soggetti da sempre pubblici, finalizzato ad implementare l’impiantistica necessaria alla gestione dei rifiuti”. “Riteniamo – aggiunge il sindaco Riccardi - che la strada tracciata con la sottoscrizione del protocollo rappresenta una buona prassi da seguire. Chiederemo al più presto un incontro alla Regione Puglia ed al commissario dell’Agenzia regionale rifiuti per illustrare il lavoro fin qui svolto e per contribuire utilmente alla definizione degli scenari impiantistici che interessano il nostro territorio, avendo come punto fermo la gestione pubblica di un settore estremamente delicato come quello della gestione dei rifiuti”. Da oggi ASE e SIA FG4 diventano importante punto di riferimento per le politiche di gestione dei rifiuti nella regione Puglia.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento