Come scrivere gli atti di un processo: gli studenti di Giurisprudenza impareranno a farlo dai penalisti

L'Università di Foggia e la Camera penale di Capitanata attivano un insegnamento in "Tecniche di redazione degli atti processuali penali" (Settore scientifico disciplinare IUS/16). L’insegnamento (6 CFU, 48 ore di lezione) sarà tenuto dalla prof.ssa Donatella Curtotti, in collaborazione con i penalisti di Capitanata: si parte il 16 settembre

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia e la Camera penale di Capitanata hanno sottoscritto un’importante convenzione che consentirà agli studenti di imparare a redigere gli atti processuali penali, completando così la loro formazione didattica e scientifica attraverso un collegamento tra il contesto di apprendimento universitario e il mondo professionale. Già da quest’anno accademico, esattamente dal 16 settembre p.v. presso il Dipartimento di Giurisprudenza, sarà attivo l’insegnamento denominato “Tecniche di redazione degli atti processuali penali” (Settore scientifico disciplinare IUS/16): pari a 6 CFU (48 ore di lezione), l’insegnamento sarà tenuto dalla prof.ssa Donatella Curtotti, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e ordinario di Diritto processuale penale, in collaborazione con gli avvocati penalisti di Capitanata, ed è riservato agli studenti del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, iscritti al IV e al V anno, che lo avranno inserito tra le attività a scelta dello studente, nonché agli studenti iscritti al “percorso di eccellenza”.

“Ci è sembrata una forma di cooperazione significativa – ha spiegato l’avv. Gianluca Ursitti, presidente della Camera penale di Capitanata – che contribuirà alla crescita professionale degli studenti e dei futuri avvocati. Siamo stati molto felici di collaborare con l’Università di Foggia, in particolare grazie alla vitalità del Dipartimento di Giurisprudenza, perché contribuire alla preparazione degli studenti e alla formazione di una nuova e più efficiente classe di penalisti, per noi è davvero molto importante, anzi fondamentale”.

Con l’obiettivo di garantire al corso un taglio pratico ed estremamente professionalizzante, la prof.ssa Donatella Curtotti ha coinvolto gli avvocati penalisti del territorio – come detto attraverso la stipula di una convenzione con la Camera penale di Capitanata – per fornire agli studenti una preparazione rigorosa, oltre a una interfaccia estremamente concreta. “Noi pensiamo che il confronto con chi fa questo di mestiere – aggiunge la prof.ssa Curtotti – sia davvero molto importante, e con questa convenzione abbiamo dimostrato di saper andare oltre noi stessi, di avere così a cuore la preparazione dei nostri ragazzi da guardare con estrema attenzione alle risorse del territorio per metterle a loro disposizione. Sono molto felice di questa iniziativa, molto spesso viene imputato all’accademia di non formare giuristi pronti ad entrare nel mondo del lavoro: per un verso, ritengo che la preparazione teorica, soprattutto nel settore del diritto, sia fondamentale e rappresenti la base culturale necessaria ed imprescindibile che consenta agli studenti di diventare ottimi giuristi; per l’altro, comunque, mancava nel novero degli insegnamenti del Dipartimento di Giurisprudenza un corso che, seguendo quello di Diritto processuale penale, ampliasse e completasse le conoscenze e le competenze nel settore penalistico. L’insegnamento in “Tecniche di redazione degli atti processuali penali” sarà tutto improntato alla redazione dei più importanti atti processuali penali, scelti da me e dai colleghi penalisti. L’esame, che i ragazzi dovranno affrontare, sarà naturalmente scritto. Sono certa che questa collaborazione, per cui ringrazio l’avv. Gianluca Ursitti e tutti i penalisti di Capitanata, sarà la prima di molte altre, improntate ad una maggiore professionalizzazione nel settore forense”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il “Pavoncelli” fiore all’occhiello della Capitanata: i suoi percorsi formativi tra i più spendibili nel mondo del lavoro

  • Ecco il nuovo Its sulla valorizzazione dei prodotti locali: Troia festeggia un'altra conquista per i Monti Dauni

  • Le scuole superiori migliori in Italia

  • In Italia è boom di iscrizioni alle università online

  • Come diventare consulente del lavoro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento