Quando la Puglia... guarda al futuro: nuovi corsi di qualifica OSS all'Einaudi di Foggia

I nuovi corsi, completamente gratuiti, saranno attivati il prossimo mese di ottobre 2019, avranno una durata di 630 ore (80 di Teoria, 100 di esercitazioni pratiche e 450 di Tirocinio pratico), e saranno svolti con la collaborazione di Enti pubblici e privati in convenzione con le aziende sanitarie locali per la realizzazione del tirocinio, dei laboratori assistenziali e per le attività di docenza in specifiche aree in cui è richiesta la competenza sanitaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Rinnovato il protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Ufficio scolastico per l’avvio dei nuovi percorsi di qualifica OSS a favore delle studentesse e degli studenti dell’Indirizzo Servizi per la Sanità e l’Assistenza sociale dell'Istituto di Istruzione Superiore "L. Einaudi" di Foggia.

I nuovi corsi, completamente gratuiti, saranno attivati il prossimo mese di ottobre 2019, avranno una durata di 630 ore (80 di Teoria, 100 di esercitazioni pratiche e 450 di Tirocinio pratico), e saranno svolti con la collaborazione di Enti pubblici e privati in convenzione con le aziende sanitarie locali per la realizzazione del tirocinio, dei laboratori assistenziali e per le attività di docenza in specifiche aree in cui è richiesta la competenza sanitaria, così come previsto nella Determinazione n. 916 pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 90 dell’ 8/08/2019. Giovedì 26 settembre, presso l'Auditorium della sede centrale dell'Istituto, in via Napoli 103, alle ore 17:00,si svolgerà il Seminario di presentazione dell'intera attività alla presenza del Dirigente scolastico, l'ing. Michele Gramazio, delle autorità locali, degli Enti preposti e delle famiglie delle alunne e degli alunni.

La qualifica rilasciata al termine del percorso è riconosciuta a livello nazionale ed è stata recepita dalla Regione Puglia con il Regolamento Regionale n. 28 del 18 dicembre 2007 quale “Figura Professionale Operatore Socio Sanitario” ossia “operatore che svolge attività indirizzata a soddisfare i bisogni primari della persona, in un contesto sia sociale che sanitario e favorisce il benessere e l’autonomia dell’utente”.

Quale modo migliore per garantire alle giovani generazioni pugliesi l’immediato inserimento nel mondo del lavoro al termine del percorso quinquennale di studi? Noi dell'Einaudi l’abbiamo già sperimentato e … funziona! Del resto, il sorriso delle nostre ex alunne ne è una prova evidente… Provare per credere!

I più letti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento