Favolosamente vera: a Manfredonia arriva lo “Zoo di Pinocchio”

E dopo Cappuccetto Rosso è la volta di Pinocchio! Uno dei libri più diffusi al mondo, oggetto di infinite riduzioni teatrali e cinematografiche, sarà protagonista del secondo appuntamento di “Favolosamente Vera”, la rassegna teatrale di Bottega degli Apocrifi dedicata alle nuove generazioni. Domenica 25 novembre doppio appuntamento, alle 17.30 e alle 19.00, al teatro comunale “L. Dalla” di Manfredonia con lo “Zoo di Pinocchio” della Compagnia Drammatico Vegetale, gruppo storico (nato nel 1974) di teatro per ragazzi.

La storia di Pinocchio dal punto di vista dei tanti animali che popolano le pagine del libro, raccontata con poche parole e l’incanto delle figure e dei gesti. In scena due improbabili demiurghi fanno ciò che sempre succede in teatro: creano una storia. Una storia che all’inizio è “la storia”. Prima viene la luce, poi lo spazio e il tempo, poi nasce la vita. E da lì, dalla vita creata, si dipana uno strano bestiario che va dal grillo parlante che non parla, ma frinisce, al pulcino e la gallina, al colombo viaggiatore, al serpente, al gigantesco pescecane; un bestiario o uno zoo, che ci indica la giusta strada alla ricerca della figura di Pinocchio, alla ricerca in fondo, della nostra umanità. I due demiurghi (il gatto e la volpe?), finalmente ci guidano all’albero da cui nasce Pinocchio, il nostro eroe. Piero Fenati, regista e attore, ed Elvira Mascanzoni di Drammatico Vegetale, costruiscono sotto gli occhi del famoso burattino, un minuscolo zoo, dove anche i giocattoli regnano sovrani. L’azione scenica è accompagnata dalla musica – che caratterizza sempre l’opera della Compagnia - eseguita dal vivo da Jenny Burnazzi al violoncello e Andrea Carella alla chitarra classica. «Se questo romanzo di formazione ci dice che i burattini di legno hanno un’anima, ci dice pure che nelle Avventure di Pinocchio possiamo ritrovare le ragioni di fondo della nostra esistenza.

Basta cercare, magari osservando le cose con uno sguardo un po’ strabico» spiega Piero Fenati che con Drammatico Vegetale ha già affrontato questo romanzo di formazione realizzando uno spettacolo fortunato su Pinocchio nel lontano 1990; lo spettacolo, giocato sul tema della bugia come gesto irriverente, ma creativo, è stato presentato in Italia e all’estero per molti anni. «Perché allora tornare su un tema apparentemente così sfruttato? Questo è il destino delle grandi storie, che non finiscono mai di stupirci e stimolare la nostra creatività. Fino a farci cadere di nuovo nella rete pinocchiesca…», riconosce Fenati. Questo spettacolo non poteva mancare nella rassegna “Favolosamente Vera” perché Drammatico Vegetale e Bottega degli Apocrifi condividono l’obiettivo di creare occasioni di incontro tra arte e prima infanzia, cercando di contribuire alla conquista della centralità del ruolo del bambino nella società come soggetto attivo, come cittadino portatore di diritti. “Favolosamente vera” è realizzata col sostegno dell’Azienda SILAC di Manfredonia, ed è inserita all'interno del progetto Teatri del Gargano, sostenuto dalla Regione Puglia tramite L'Avviso a presentare iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche - FSC Fondo di Sviluppo e coesione 2014/2020 - Patto per la Puglia. Spettacolo per bambini dai 3 anni in su. Prenotazione obbligatoria, numero posti limitati. Biglietto unico € 5,00. Info e prenotazioni: Bottega degli Apocrifi, Teatro Comunale “Lucio Dalla” (via della Croce), Manfredonia tel. 0884.532829 - cell. 335.244843.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • I Ditelo voi al Teatro Giordano con “Il segreto della violaciocca”: parte del ricavato devoluto in beneficenza

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • Il ritorno di Gianmarco Saurino al Teatro dei Limoni: l'attore foggiano protagonista con 'L'uomo più crudele del mondo'

    • dal 18 al 19 gennaio 2020
    • Teatro dei Limoni
  • “La Macchina della Felicità”: lo spettacolo di Flavio Insinna al Teatro Verdi

    • 25 gennaio 2020
    • Teatro Verdi

I più visti

  • I Ditelo voi al Teatro Giordano con “Il segreto della violaciocca”: parte del ricavato devoluto in beneficenza

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • I falò illuminano i Monti Dauni, festa dei fuochi di Sant'Antonio a Roseto Valfortore

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 gennaio 2020
    • Roseto Valfortore
  • La sanità del decennio 2020-30 e il ruolo del medico e dell'operatore sanitario: se ne parla in un convegno a Foggia

    • 25 gennaio 2020
    • Ordine dei Medici
  • A Foggia il primo cineforum in lingua tedesca

    • dal 21 gennaio al 3 marzo 2020
    • Sala Farina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento