Vieste rende omaggio a Santa Maria Stella Maris, la Madonna protettrice del mare e dei pescatori

La statua della Madonna sarà deposta su una barca, portata al faro di Vieste dove si effettua il saluto ai morti in mare con una corona di fiori che scende nelle acque limpide e allo stesso tempo si benedice il lavoro e la buona sorte dei pescatori di Vieste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Tutto pronto a Vieste per la festa in onore di Santa Maria Stella Maris ovvero la Madonna protettrice del mare. Cresce l'attesa e aumentano le emozioni tra i viestani e i tanti ospiti che ancora affollano le strade della città durante la festa in programma oggi e domani 8 settembre per festeggiare l'ultima grande festa che sta a chiudere la quasi passata estate targata 2019.

Quest'anno la festa della Madonna del mare si intreccia con il programma della settimana dell'amore della Vieste in Love, tanti gli eventi organizzati misti tra eventi liturgici e religiosi ma anche tradizional popolari, il tutto si svolgerà sul antico e tradizionale molo del porto.

Si comincerà oggi nel pomeriggio con la solenne celebrazione eucaristica, e a seguire la solenne processione che attraversa le varie vie del paese fino a tornare sul porto, dove, tempo permettendo, la statua della Madonna sarà deposta su una barca e insieme a tutti i fedeli e i pescatori arriverà fino al faro di Vieste dove come da tradizione si effettua il saluto ai morti in mare con una corona di fiori che scende nelle acque limpide e allo stesso tempo si benedice il lavoro e la buona sorte dei pescatori di Vieste.

A seguire serata danzante con musica popolare folkloristica fino a chiusura della giornata con spettacolo di fuochi pirotecnici alle ore 24 che saranno incendiati sul molo nuovo del porto.

Domani invece la festa si concentrerà sulla parte di programma civile che racchiude i giochi olimpionici, la trladizionale sagra del pesce con frittura, in serata invece spettacolo di cabaret che quest'anno ospiterà 'Il cotto e il crudo' formato da Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, fino a concludere la festa che prevede ancora lo spettacolo finale di fuochi pirotecnici sempre alle ore 24.

Che dire, non ci resta che invitare tutti i viestani vicini e lontani, ma anche tutti i turisti e i curiosi a partecipare a questa ultima grande festa a Vieste, senza lasciare che ci venga raccontato senza parteciparvi. Buona festa e buon divertimento.


Comitato festività Stella Maris

Torna su
FoggiaToday è in caricamento