"Vaccino dai luoghi comuni": parte il ciclo di incontri promosso dal club Interact Umberto Giordano su adolescenti e giovani

Sabato 15 febbraio 2020 alle ore 17.00, presso l’Auditorium Opera Pia Scillitani in via Lorenzo n.17, si svolgerà la prima delle tre conversazioni ‘Vaccino dai luoghi comuni - percorso di sopravvivenza per giovani sognatori’, l’iniziativa promossa dal club Interact Umberto Giordano e dal suo presidente Nicole Piemontese, con la sponsorizzazione del club padrino Rotary ‘U. Giordano’.

L’Interact, formato da 40 soci tra i 12 e 18 anni, vuole offrire il suo contributo alla società attraverso un coinvolgente dibattito sviluppato per offrire un momento di crescita e formazione dedicato all’universo giovanile e per offrire delle risposte concrete alle situazioni di disagio esistenziale e sociale.

Poter dialogare in maniera diretta, senza pregiudizi, con validi professionisti su tematiche attuali inerenti lo stato adolescenziale e le connesse problematiche, sarà un motivo di arricchimento per l’intera comunità.

“Giovani allo sbando, giovani in crisi esistenziale, giovani alla ricerca di certezze, senza prospettive di futuro e speranze, confusi tra crisi familiare e sociale, ragazzi e ragazze sottoposti a dipendenze e devianze, etc…”: i dialoghi delle tre conversazioni prenderanno spunto da questi argomenti. I giovani ‘Interact Umberto Giordano’ rivolgeranno ai loro relatori domande e interrogativi per costruire una discussione positiva ed efficace.

Il primo incontro, sabato 15 febbraio 2020, vedrà protagonista l’avv. Massimiliano Arena che, invertendo il trend dei convegni su bullismo e violenza, parlerà di sogni, ideali e aspettative. Tema del suo intervento sarà appunto ‘Keep on moving mountains!’ (trad. ‘Continuate a spostare le montagne’).

L’avv. Arena è specializzato in diritto di famiglia e minorile, fondatore e responsabile dello sportello ‘Avvocati di Strada di Foggia’, giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Bari, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Provincia di Foggia.

In occasione del secondo incontro, in programma il 21 aprile 2020, verrà affrontato il tema delle dipendenze e delle devianze: don Vito della Comunità Emmaus presenta ‘La strada: dal perdersi al ritrovarsi. Racconto di un’esperienza di vita’.

Nel terzo incontro – il 18 aprile 2020 - la dott.ssa Adelaide Minenna, psicologa e psicoterapeuta, parlerà di povertà educativa minorile dei figli di genitori detenuti con ‘L’aspetto della genitorialità vissuta in carcere. Quali rischi per i minori?’.

Le conversazioni sono rivolte non solo ai giovani interactiani ma a tutta la cittadinanza.

“Il Rotary Club Umberto Giordano sostiene con orgoglio tutte le iniziative dell’Interact perché ritiene che incoraggiare i giovani e formarli a valori etici siano l’unico vero investimento per la nostra città”, è il commento del Presidente del Club Nicola Cintoli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Di padre in figlio l'arte continua": al Museo Civico la mostra personale di Corrado Lagonigro

    • Gratis
    • dal 14 al 29 febbraio 2020
    • Museo Civico di Foggia
  • Il Carnevale arriva in anticipo al Museo dei Pompieri

    • solo oggi
    • 16 febbraio 2020
    • Museo Storico dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana
  • “Benessere spirituale": al Teatro Regio incontro con padre Valter Maria Arrigoni

    • 18 febbraio 2020
    • Teatro Regio di Capitanata

I più visti

  • Torna il Carnevale di Manfredonia: musica, eventi per bambini, rassegne culturali e artisti locali nel fitto calendario di appuntamenti

    • dal 23 febbraio al 1 marzo 2020
    • Centro
  • Tutto pronto per il Carnevale Apricenese: il programma degli eventi

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 1 marzo 2020
    • APRICENA
  • Vico del Gargano, il paese di San Valentino che celebra amore e agrumi

    • dal 13 al 16 febbraio 2020
    • Centro
  • A Foggia il primo cineforum in lingua tedesca

    • dal 21 gennaio al 3 marzo 2020
    • Sala Farina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento