'Una sandbox sconosciuta': si conclude al Foto Cine Club di Foggia il progetto del collettivo Semiosphera

A conclusione degli incontri di aprile, il 1 giugno alle ore 20:30 il Foto Cine Club ospita il finissage patrocinato da istituzioni come il Comune di Cagnano Varano, la Provincia di Foggia e il MiBACT, per una ricerca iniziata dal collettivo Semiosphera nell’Ex-Idroscalo Ivo Monti di San Nicola Imbuti, arricchita da contributi e collaborazioni sparse sul territorio europeo. Italia, Regno Unito, Romania sono solo alcuni dei paesi coinvolti nella pratica inclusiva delle ricerche sul campo condotte dal collettivo imbattutosi in una città militare in abbandono sulle rive del Lago di Varano. Il loro lavoro spazia dall’uso delle tecnologie alle performance per interventi di rivalutazione del patrimonio collettivo, profondamente ispirato dall’immaginario tarkovskiano, per una rivisitazione del concetto di luogo. Eredi delle fortunose migrazioni intellettuali tipiche della cultura post-industriale, hanno ricevuto il fortunato supporto del Foto Cine Club di Foggia.

«A cent’anni dalla fine del primo conflitto mondiale lo stato delle architetture è tutt’oggi caso di studio da parte di enti e istituzioni interessate al recupero e alla valorizzazione di beni, il cui stato di sospensione ne fa un’ideale meta di eterotopiche derive situazioniste — esordisce Nicola Loviento — Se l’aperto degli hangar prelude ai colori del lago, per chi si avventura al chiuso degli edifici lo spazio vitale si dilata fino a riverberare in una sensazione di vita sospesa».
«I fratelli Wright e il vento di Kitty Hawk. La Wagnershule e l'architettura vittoriana. Un secolo — continua Lino Mocerino — costituisce un arco di tempo sufficiente per riscoprire il sostrato di relazioni fra culture che agli inizi del novecento hanno subìto il passaggio dalla ruralità all'industria con lo schianto del conflitto armato».
«Architetture austere e decorazioni floreali. Hangar e lucernari. Riannodare il determinismo tecnologico ai fili interrotti della storia minore — aggiunge Francesca Giuliani — contribuisce a nuovi assetti dell'immaginario».
«C'è una strana forza nell'agire fuori dagli schemi usuali — chiosa Fausta Maiorino — gli edifici forniscono continue ipotesi atte a riconsiderare le possibilità del linguaggio corporeo. Se le aperture negli scheletri dei magazzini hanno fornito un giocoso invito ad azioni improbabili, il chiuso degli edifici ha fornito le occasioni per riprogrammare nuove estetiche del racconto. Un’esplorazione intensa — conclude — che apre a nuove possibilità creative».
Sugli ideatori
Nato dai differenti background di Lino Mocerino e Francesca Giuliani, Semiosphera è un progetto iniziato nel 2013 con una serie di collaborazioni e sperimentazioni sui nuovi Media. Lino è Docente di Grafica e Multimedia presso l’Area Science Park di Trieste, Francesca è Cultrice in Accademia di Belle Arti di Foggia. Sono affascinati dalle installazioni e dalle arti performative. Oltre a pubblicazioni di archeologia industriale, hanno lavori negli States e nel Regno Unito, tengono workshop e iniziative di Practice-based Research. Se il background da progettista d'interfacce grafiche porta Lino a indugiare in astruse letture scientifiche, danza e arti perfomative irretiscono la vitale Francesca. Insieme, passano spesso il sabato sera a riesumare attrezzature obsolete.

Evento patrocinato da:
MiBACT, Comune di Cagnano Varano, Provincia di Foggia

In collaborazione con:
_ Minus Habens Records
_ Andrea Pacilli Editore
_ Gruppo Modellistico Ricerche Storiche Foggia
_ Est-Ovest Danza
_ FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche)
_ Solis Associazione
_ Fiorella Macor Photography
_ Luxbags
_ Up&Up, Unconventional Place
_ Ars LuMo
_ Lifestyle On Air - Radio Fragola Trieste

Ingresso libero, evento child-friendly.
Per informazioni si può telefonare al +39 333 1235499, o ci si può recare presso il Foto Cine Club in Via Ester Loiodice 1, c/o Centro Sociale San Pio X, Foggia.
Altre info:
www.fotofoggia.it
https://www.facebook.com/events/980224048823053
http://annoeuropeo2018.beniculturali.it/eventi/una-sandbox-sconosciuta

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Un borghese piccolo piccolo" al Giordano: Massimo Dapporto porta a teatro il capolavoro di Monicelli

    • oggi e domani
    • dal 15 al 16 gennaio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • Festa di Sant'Antonio Abate: Rocchetta celebra il suo Patrono

    • dal 15 al 17 gennaio 2020
    • Centro
  • I Ditelo voi al Teatro Giordano con “Il segreto della violaciocca”: parte del ricavato devoluto in beneficenza

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • I falò illuminano i Monti Dauni, festa dei fuochi di Sant'Antonio a Roseto Valfortore

    • Gratis
    • 18 gennaio 2020
    • Roseto Valfortore
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento