Torna ‘Cultura è Passione’: un ricco programma e tante al Teatro della Polvere

Presentato il cartellone della quinta stagione teatrale della compagnia di via Nicola Parisi. Sei nuove produzioni targate TdP, due compagnie esterne per circa 20 repliche complessive

Ufficializzato il cartellone della quinta stagione teatrale ‘Cultura è Passione’ del Teatro della Polvere. Dopo l’anteprima degli scorsi 1 e 2 novembre con ‘La buonanima della suocera’ di George Feydeau, si entra nel vivo della proposta del teatro di via Nicola Parisi, a Foggia: sei nuove produzioni targate TdP, due compagnie esterne per circa 20 repliche complessive e tante novità.

“La stagione ormai alle porte si preannuncia ricca e particolarmente impegnativa per il Teatro della Polvere”, assicura il direttore Stefano Corsi. “Presenteremo sei spettacoli originali, tutti prodotti dalla nostra compagnia, che toccheranno le tematiche che, da sempre, ci sono a cuore: antimafia, impegno sociale e civile. Inoltre, dopo l’ottimo riscontro dello spettacolo ‘Anna dei miracoli’ presentato lo scorso anno, riproporremo anche nuovi adattamenti di importanti opere cinematografiche divenute nel tempo vere e proprie pietre miliari”.

Entrando nel dettaglio del cartellone, si inizia il prossimo 24 e 25 novembre, con ‘Caporal Minore’, scritto da Marcello Strinati, che offre uno spaccato sulla piaga delle varie tipologie di ‘caporalato’ che oggi mina il mondo del lavoro dall’interno.

Si prosegue poi a dicembre con ‘Eva contro Eva’ (27, 28 e 29): tratto dal racconto di Mary Orr, All about Eve, vede due donna contrapposte, una partita giocata ad armi impari il cui discrimine maggiore è dato dallo scorrere, inesorabile, del tempo. Nel 1950 il regista hollywoodiano Joseph L. Mankiewicz ne fa un capolavoro cinematografico candidato a ben 14 premi Oscar.

Il nuovo anno inizia con la prima compagnia esterna ospite del teatro di via Parisi: si tratta della Compagnia Vernice Fresca, di Avellino, che nei giorni 26 e 27 gennaio presenteranno ‘La Matassa’, spettacolo liberamente tratto da ‘Filumena Marturano’. Domenico e Filumena, due persone, due coscienze che cercano di capire il perché delle loro scelte passate. Due persone legate da un filo sottile, quello dei ricordi e della nostalgia che si annida in ogni parola, detta e non detta.

Il 9 e 10 febbraio, ancora una produzione TdP, con ‘404 – Page Not Found’, scritto da Gianluca Tornese Buonamassa. Una giovane coppia, una vita che sembra essere una sfida persa in partenza: l’ambizione senza impegno che si rifugia in un amore insano, una gabbia di asocialità e apatia fatta di computer, televisioni, cellulari, internet, social e sushi a domicilio.

Il 2 ed il 3 marzo, la Compagnia Vox Animi, di Roma, porterà in scena ‘30 spettacoli in 60 minuti’, tratto dal format americano ideato dallo scrittore e regista Greg Allen. Basato sull’immediatezza della rappresentazione, lo spettacolo mira a rappresentare la vita reale sul palco, mettendo da parte le solite convenzioni e recuperando invece l’interazione fra pubblico e attore. Sempre a marzo, il 23 e 24, è la volta di ‘Una pura formalità’, di Pascal Quignard, tratto dal film di Giuseppe Tornatore. Due uomini, un commissariato di polizia e una notte troppo lunga: un susseguirsi di deposizioni e posizioni contraddittorie che porteranno i protagonisti all’interno di una storia da dipanare come un gomitolo di lana. Il soggetto di Pascal Quignard nel 1994 divenne un celebre film grazie alla magistrale regia di Giuseppe Tornatore, vincitore di un David di Donatello, con Roman Polanski e Gerard Depardieu.

‘Chi è di scena?’, è lo spettacolo che verrà presentato il 20 e 21 aprile, scritto e interpretato dalla Masterclass della Compagnia Teatro della Polvere.

L’impegno del Teatro della Polvere, inoltre, si moltiplica su più palcoscenici. “Siamo particolarmente orgogliosi - conclude Corsi - di dare continuità ad un progetto che ci vede impegnati nel raccontare la storia della nostra città insieme all’amico e attore/regista Luca Cicolella: dopo ‘Il giorno del girasole’, sui bombardamenti che quasi rasero al suolo Foggia nel ’43, presenteremo lo spettacolo ‘Nero Novembre’, che ripercorrerà la vicenda dell’omicidio del costruttore Giovanni Panunzio e del testimone di giustizia Mario Nero. Tra i nuovi piani di sviluppo della compagnia foggiana, c’è anche quello romano: nella Capitale, infatti, è stato attivato un vero e proprio gruppo di lavoro, una gemmazione del TdP che ha partorito una della produzioni in cartellone. Infine, da gennaio, partirà una mini-tournée che ci porterà in giro per l’Italia, fino a Milano”.

Conclude, quindi, il cartellone teatrale l’appuntamento fuori stagione -  ed eccezionalmente in scena al Teatro Comunale ‘Umberto Giordano’ di Foggia - il 3 e 4 maggio il TdP presenta ‘Nero Novembre’, scritto da Marcello Strinati. La sera di un freddo novembre di oltre vent’anni fa, un uomo viene ucciso. Quell’uomo è Giovanni Panunzio, un imprenditore foggiano assassinato per aver ribadito più volte il suo ‘no’ alla mafia. La storia di Giovanni, però, non si è conclusa in quella fredda sera: rivive nei ricordi di chi l’ha conosciuto e si ripercuote nella vita di chi ha testimoniato contro il suo omicida, coraggiosamente: Mario Nero, vittima di mafia e di Stato, ed esule suo malgrado, dopo ancora più di vent’anni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Foggia: quarantenne ucciso a colpi di pistola in un'area di servizio lungo la Statale 673

  • Cronaca

    Piazza Mercato...della droga, stroncato giro di spaccio tra giovani e minorenni: 11 arresti

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sulla Provinciale per Ascoli Satriano: auto fuori strada, muore una donna

  • Cronaca

    Landella richiama Salvini: "Abbiamo sgomberato campo rom in via Bari, ora vieni e libera Borgo Mezzanone"

I più letti della settimana

  • Piovono filamenti a Foggia: ecco cosa sono

  • Omicidio a Foggia: quarantenne ucciso a colpi di pistola in un'area di servizio lungo la Statale 673

  • Scacco matto della polizia allo spaccio di Piazza Mercato: ecco i nomi degli 11 arrestati

  • Imprenditrice muore nel Foggiano: schiacciata da un muletto in "circostanze anomale"

  • Arrestato l'uomo che ha picchiato l'autista dell'Ataf: è Carella, personaggio di spicco vicino alla criminalità locale

  • Guida Michelin 2019: l'omino che si lecca i baffi premia quattro ristoranti foggiani

Torna su
FoggiaToday è in caricamento