Gargano da sogno, da Vignanotica a Baia dei Faraglioni: ecco le spiagge più belle di Mattinata

Le più belle spiagge del Gargano lungo il tratto costiero tra Monte Sant'Angelo e Mattinata

Una delle spiagge di Mattinata

Le spiagge che si snodano lungo il tratto costiero che va da Monte Sant’Angelo a Mattinata, sono tra le più suggestive del Gargano. La caratteristica principale di alcune di esse, che le distingue dalle altre, è la presenza dei ciottoli. Baie e insenature dominate dal verde della vegetazione della "Macchia Mediterranea" che si riflette nei colori del mare: questo è lo scenario. Luoghi incantevoli, da vivere.

VIGNANOTICA. Una spiaggia bellissima protetta oltre che dalla vegetazione, anche dalle altissime e prorompenti falesie bianche. Di ghiaia e dai ciottoli colorati e a forma di confetto. Sia il tragitto a piedi che in navetta è a pagamento. Buona parte della spiaggia è libera ma si possono affittare ombrelloni e lettini. Ci sono bar e ristoranti. L’acqua è limpida, azzurra con sfumature turchesi, dai fondali alti e ghiaiosi.

baia di vignanotica-2

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento