Da ex detenuto ad attore, la testimonianza di Salvatore Striano nel carcere di Foggia

Teatro pieno, applausi spontanei e il messaggio dello scrittore e attore ai reclusi: "Noi siamo leader delle cause sbagliate e dobbiamo solo imparare a usare l'energia in positivo: non abbiate paura di lasciare l'arma e sposare un'altra causa, positiva"

Teatro pieno, applausi spontanei, domande e tante risate. È stato un successo l’incontro dello scorso 17 marzo nel carcere di Foggia con Salvatore Striano. L ’attore, già protagonista dei film “Gomorra” di Matteo Garrone e “Cesare deve morire” dei fratelli Taviani, ha presentato ai detenuti il libro “La tempesta di Sas&agra