Al Teatro Regio ‘Romeo vs Amleto’, la piece tratta dai due capolavori di Shakespeare

Fine settimana di spettacoli al Teatro Regio di Capitanata: sabato 9 e domenica 10 febbraio invece saliranno sul palcoscenico gli attori della Compagnia teatrale Calandra che proporranno un’originalissima messinscena intitolata Romeo vs Amleto. Spettacolo che rientra nel cartellone allestito, per la stagione 2018/2019, dalla Compagnia teatrale Enarché presieduta da Carlo Bonfitto.

Romeo vs Amleto, originale pièce, prende le mosse dalle celebri tragedie di William Shakespeare, Romeo e Giulietta e Amleto. A portare in scena questa commedia brillante – scritta da Fabiano Marti - sarà la Compagnia Calandra, gruppo teatrale salentino (la sede è a Tuglie – LE) attivo da un quarto di secolo. Una realtà teatrale associata da tempo alla Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA), il cui delegato regionale per la provincia di Foggia è Carlo Bonfitto, presidente dell’associazione Enarché. Impegnati in laboratori teatrali, gli attori e gli autori della Compagnia Calandra sono un sodalizio che alla loro passione amatoriale – il teatro – hanno dato negli anni una veste professionale: un esempio per tutti il Premio Teatrale Calandra che si tiene ogni estate.

La trama. Gli ingredienti di una commedia brillante, talvolta di una farsa, ci sono tutti. Salvo una variante fondamentale che fa saltare il classico impianto canonico. E lo fa diventare un dramma… esilarante. C’è un innesco, che fa esplodere le tradizionali convenzioni narrative.

Conosciamo Romeo Montecchi (interpretato da Fabiano Marti), di Verona, folle per amore. Conosciamo Amleto (ne veste i panni Federico Della Ducata), principe di Danimarca, folle per vendetta. I due s’incontrano magicamente e ne scaturisce un diluvio di burle, scherni e scherzi. Tra duelli di parole e di spade si raccontano le rispettive vicende di amori e di odi, di gelosie e di vendette. Un incontro epico che avviene dietro le quinte di un teatro immaginario dove sta per andare in scena il dramma della creazione dei personaggi.

Il luogo è la mente e il cuore dell’autore, il dietro-la-fronte dove pulsano pensieri e passioni. In questo retroscena reale e immaginario sono evidenti le due facce della medaglia, ma tutto sta per giocarsi sul suo bordo. Su quel contorno che, mentre ne segna il limite, congiunge. E allora, la risata travolgente va in apnea, e non capisci perché gli occhi siano ancora lucidi. Troveranno i due personaggi ciò che cercano? O – più giustamente - l’autore troverà i suoi personaggi?

L’intero lavoro teatrale è giocato sul filo della risata e del divertimento, ma il finale riserverà qualche sorpresa e spingerà il pubblico a riflettere…

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Belle ripiene": Rossella Brescia, Tosca D'Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo protagoniste al Teatro Verdi

    • solo oggi
    • 22 febbraio 2020
    • Teatro Verdi
  • Torna in scena al Teatro Regio "P'u bene che ce vulime", la commedia dolceamara di Michele Norillo

    • dal 15 febbraio al 8 marzo 2020
    • Teatro Regio di Capitanata
  • "Tartassati dalla tasse" al 'Giordano': Biagio Izzo torna a Foggia con un nuovo spettacolo

    • 11 marzo 2020
    • Teatro Umberto Giordano

I più visti

  • Torna il Carnevale di Manfredonia: musica, eventi per bambini, rassegne culturali e artisti locali nel fitto calendario di appuntamenti

    • da domani
    • dal 23 febbraio al 1 marzo 2020
    • Centro
  • Tutto pronto per il Carnevale Apricenese: il programma degli eventi

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 1 marzo 2020
    • APRICENA
  • A Cerignola torna la 'Festa della Pentolaccia'

    • solo domani
    • 23 febbraio 2020
    • Oratorio Salesiano
  • A Foggia il primo cineforum in lingua tedesca

    • dal 21 gennaio al 3 marzo 2020
    • Sala Farina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento