Dalle stelle ai Monti Dauni, il passo è breve: l’astronauta Roberto Vittori a Deliceto

Roberto Vittori ricopre il ruolo di Space Attaché presso l'Ambasciata italiana negli Stati Uniti ed è inoltre il Responsabile dell'ASI Office a Washington

Roberto Vittori

Particolarissimo evento, organizzato dall’Associazione Noicicrediamo in collaborazione con il Comune di Deliceto per martedì 2 giugno alle 17.30, che vedrà approdare a Deliceto un ospite eccezionale, Roberto Vittori, Astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Un incontro/conferenza nella splendida Nuova Sala Europa (che verrà inaugurata nella mattinata del 2 giugno) che accoglierà autorità, cittadini, bambini e curiosi che potranno godere della testimonianza di un astronauta di tale calibro, uno vero. Per capire l’importanza dell’evento, bisogna raccontare la storia lavorativa di Roberto Vittori.

Dal 25 aprile al 5 maggio 2002 Roberto Vittori partecipa alla missione taxi-flight ‘Marco Polo’ diventando il primo astronauta italiano a partire dalla base di lancio di Baikonur alla volta della Stazione Spaziale Internazionale, grazie a un accordo tra ESA, ASI e Rosaviakosmos, l'Agenzia Spaziale Russa. Durante la missione viene portato a termine con successo uno dei principali obiettivi: la consegna della nuova Soyuz TM-34, la 'scialuppa di salvataggio' per gli astronauti dell' equipaggio permanente della Stazione in casi di emergenza. 


Dal 15 al 25 Aprile 2005 si svolge la missione ‘Eneide’, la seconda di Vittori sulla Stazione Spaziale Internazionale. In qualità di ingegnere di volo sia per l'andata che per il rientro a terra, Vittori occupa un ruolo attivo nella guida e nelle fasi di attracco della navicella Soyuz. A bordo della ISS, porta a termine anche un intenso programma di esperimenti. 


Il 16 maggio 2011 Roberto Vittori decollava da Cape Canaveral con l’ultimo volo della navetta Endeavour prendendo parte, in qualità di Mission Specialist, alla STS-134, missione particolarmente “carica” di italianità. Con la STS-134 sono approdati infatti sulla ISS una serie di strumenti ed esperimenti estremamente importanti, in cui l’Italia ha giocato un ruolo di primissimo piano. A cominciare da AMS (Alpha Magnetic Spectrometer) il potente "cacciatore" di antimateria, un rilevatore di particelle di nuova concezione, progettato per operare come modulo esterno sulla ISS, dove sfrutta le condizioni uniche dello spazio per scandagliare l’universo e le sue origini, cercando antimateria e materia oscura attraverso misure di precisione della composizione e del flusso dei raggi cosmici. 


Il col. Vittori ha portato a bordo del laboratorio orbitante anche i sei payload italiani di DAMA (DArk MAtter), parte del programma congiunto ASI/Aeronautica Militare avviato nell’ambito dell’accordo di cooperazione nel settore del volo umano spaziale. Selezionati a valle di un bando emesso dall'Agenzia Spaziale Italiana a giugno 2009, da una commissione congiunta ASI-AM, i sei payload porteranno a bordo della Stazione Spaziale Internazionale 12 apparati sperimentali sviluppati da altrettanti team scientifici e industriali nazionali. 


Attualmente, Roberto Vittori ricopre il ruolo di Space Attaché presso l'Ambasciata italiana negli Stati Uniti ed è inoltre il Responsabile dell'ASI Office a Washington. Dunque, un astronauta di primo piano, conosciuto in tutto il Mondo.

Ad introdurre la sua testimonianza sarà Antonio Viviani, professore ordinario di Ingegneria Aerospaziale all’Università di Napoli 2, uno dei massimi esperti della materia a livello mondiale. Originario di Deliceto e residente a Salerno, il Prof. Viviani è un cittadino illustre del piccolo borgo dei Monti Dauni ed ha voluto, a tutti i costi, che fosse proprio il suo paese di origine ad ospitare questo evento, unico nel suo genere, ed ha voluto che si organizzasse nella giornata in cui la nostra Italia festeggia la sua festa civile più importante, la Festa della Repubblica.

A portare i saluti di tutta la cittadinanza saranno il dott. Antonio Montanino sindaco di Deliceto e l’avv. Michele Biccarino, consigliere delegato alla Cultura e al turismo del comune di Deliceto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento