Con 'La grazia del cefalo' il duo Parisano-Vania ci 'rimette la faccia'

Dopo “L’eleganza del riccio” e “La morte del cigno” è giusto rendere omaggio ad un pesce sì brutto, ma robusto e sostanzioso. Donato Parisano e Vincenzo Vania si alterneranno sul palco del Tolleranza Zero giocando e rielaborando i vari stereotipi sociali attraverso un taglio ironico e la capacità di ridere e sorridere ancora una volta di se stessi mettendoci e "rimettendoci la faccia” più e più volte.

Cantanti stonati, presentatori confusi, ballerine alle prime armi, vecchie, gobbi, zoppi e nani, il peggio del meglio del duo comico foggiano tra teatro e cabaret in una serata travolgente e piena di colpi di scena. 

Perché “la grazia del cefalo”? Il cefalo che è certo malfatto ma saporito, buono e senza pretese è proprio come questo spettacolo: sincero, diretto e senza fronzoli. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parte "Estate in Villa": il cartellone eventi estivi della città di Foggia

    • dal 1 luglio al 4 settembre 2020
    • Villa Comunale Karol Wojtyla
  • Monte Sant'Angelo e il Gargano in festa: due settimane di eventi per celebrare i due siti Unesco

    • dal 25 giugno al 7 luglio 2020
  • 'Restart': tornano i laboratori gratuiti per bambini presso il Bosco Didattico Mezzana Grande

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 15 luglio 2020
    • Bosco Didattico Mezzana Grande
  • 'Pensieri di un'anima divisa': Rita Daniela Marasco a Parcocittà con la sua raccolta di poesie

    • 6 luglio 2020
    • Parcocittà
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento