Torna “Di lago in mare”, tappa Rodi Garganico per scoprirne storia, bellezze e bontà

Il programma

Tornano gli appuntamenti con “Di lago in mare”, il ciclo di eventi organizzato dal Gal Gargano Agenzia di sviluppo per valorizzare il patrimonio territoriale, culturale e storico dell’area garganica.

Dopo aver esplorato l’incantevole arcipelago delle Isole Tremiti, il rinomato centro ittico e naturalistico di Cagnano Varano, la bellissima Riserva Naturale dello Stato e il bosco sperimentale Isola Varano di Ischitella, sabato 31 agosto si attracca a Rodi Garganico, splendido centro balneare del Parco Nazionale del Gargano, conosciuto come il “Giardino del Gargano” e caratterizzato da fondali azzurri, abitazioni bianche e agrumeti profumati.

Sarà il moderno Porto Turistico - uno degli approdi più sicuri dell’Adriatico, con collegamenti diretti per Peschici, Vieste e le Isole Tremiti, nonché ponte per la Croazia – ad ospitare i diversi momenti di vitalità sociale e culturale. Visite guidate, degustazioni di prodotti tipici, workshop e show cooking che hanno l’obiettivo di promuovere l’Economia blu e i suoi pilastri: pesca/acquacoltura, turismo, diportismo, buono stato ambientale del mare e delle lagune. Si parte alle 10.30 con le attività di informazione e animazione a cura del Gal Gargano e con l’open door “Il Gargano scoperto dal mare: visita guidata all’ambiente marino costiero”.

Un viaggio lungo il litorale, premiato più volte con la Bandiera Blu, che si estende a ovest della città con la Spiaggia di Ponente - una serie di dune sabbiose, esposta ai venti dal Nord, paradiso dei surfisti - e a est con la lunga striscia dorata della Spiaggia di Levante. Dopo aver esplorato la costa, alle 12.45 ci sarà il Coffee Break con la degustazione di prodotti tipici della pesca e dell’acquacoltura.

Attraverso l’assaggio di questi prodotti sarà possibile scoprire sapori antichi e ricette tipiche, a volte “dimenticate” dell’area del GAL, e diffondere la conoscenza dell’eccellente qualità del pesce di questo mare. La giornata continuerà alle ore 17.00 con la visita guidata al borgo di Rodi Garganico, il cui centro storico è un labirinto fatto di vicoli tortuosi, scale scoscese, archetti e piccoli giardini, dove incanta l’armonia delle case, dalla facciata bianca e dal tetto rosso, costruite le une sulle altre, antica strategia di difesa contro i pirati. Da ammirare il Castello - storica residenza di Ferdinando d’Aragona - che domina il mare con le torri e la possente cinta muraria; le chiese di San Nicola di Mira e di San Pietro, il Santuario della Madonna della Libera, da visitare prima di giungere al belvedere, dove si apriva la principale porta cittadina.

Da qui il panorama toglie il fiato e va dal Convento dei Cappuccini al litorale. Alle 19.00, dopo i saluti istituzionali, il Gal si presenterà alle comunità costiere con due interessanti workshop. Alle 19.30 è in programma quello a cura della dott.ssa Monica Contegiacomo su “Consumo consapevole dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura: come leggere l’etichetta e riconoscere i marchi”; alle 20.00 quello della dott.ssa Antonella Mirizzi sulle proprietà nutrizionali del pesce povero. Alle 20.30 seguirà l’incontro con Fabio Fiori e la sua scrittura con il sale sulle mani. Attraverso il libro “L’odore del mare - Piccole camminate lungo le rive mediterranee”, l’autore, che è anche marinaio e girovago, racconterà l'odore del mare attraverso una conversazione intima e quotidiana con l'acqua, il vento e la luce, fatta camminando sulle sue rive.

Andare a piedi sulla battigia, magari scalzi, è un esercizio fisico e spirituale, un'educazione della sensibilità al ritmo delle onde. La giornata si concluderà con lo show cooking, a partire dalle 21.30, a cura di esperti del settore gastronomico che porteranno i presenti alla scoperta dei sapori e delle ricette tipiche dell’area marino costiera lagunare. L’open door e la visita guidata sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per la prenotazione, che è obbligatoria, inviare una email (completa di nome, cognome, luogo e data di nascita, cellulare) all'indirizzo agenziadisviluppo@galgargano.com o chiamare i numeri 0884.568245 e 0884.564164 entro le ore 18.00 del 30 agosto 2019. Il progetto vanta il patrocinio dei comuni di Isole Tremiti, Cagnano Varano, Ischitella, Rodi Garganico, Vieste, Peschici, Lesina; di AMP Isole Tremiti - Riserva Naturale Marina, del Parco Nazionale del Gargano e di Puglia Promozione. “Di lago in mare” è un’attività realizzata nell’ambito dell’Intervento 2.3 della Strategia di Sviluppo Locale del del GAL Gargano Agenzia di Sviluppo - PO FEAMP 2014/2020 – Misura 4.63. Per maggiori informazioni: www.dilagoinmare.wordpress.com Facebook: @dilagoinmaregal Instagram: dilagoinmare_gal

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Foggia accoglie il raduno dei Golden Retriever: passeggiata di Natale per le vie della città

    • 15 dicembre 2019
    • Centro
  • Dal villaggio di Santa Claus ai mercatini: il ricco programma di eventi del Natale a Vico

    • dal 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Centro
  • Mercatini, concerti e accensione dell'albero: San Nicandro si prepara al Natale

    • dal 6 al 15 dicembre 2019
    • centro

I più visti

  • L'assessorato alla Cultura del Comune di Foggia presenta la Ruota panoramica solidale, simbolo del Natale 2019

    • da domani
    • dal 9 al 25 dicembre 2019
    • Piazza Cavour
  • Un albero maestoso, un carro stupefacente, incredibili attrazioni e video mapping 3d: ecco 'La Città di Babbo Natale' a Lucera

    • dal 7 dicembre 2019 al 11 gennaio 2020
    • Palazzo De Troia
  • Foggia accoglie il raduno dei Golden Retriever: passeggiata di Natale per le vie della città

    • 15 dicembre 2019
    • Centro
  • Beppe Signori torna in Capitanata: uno dei protagonisti di Zemanlandia presenta il libro che racconta la sua carriera

    • dal 12 al 15 dicembre 2019
    • Centro Sportivo Garden
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento