Una piccola Betlemme al Villaggio Emmaus: 60 figuranti per il Presepe Vivente

Scenografia realizzata interamente con materiale di recupero e degustazione di prodotti alimentari provenienti dal circuito solidale

Il Presepe Vivente

Il 27 dicembre e il 4 gennaio - dalle 16 alle 21 – va in scena  il presepe vivente presso il Villaggio Emmaus, in località Torre Guiducci. Il dono natalizio che Emmaus fa alla città è riempire gli sguardi con una rappresentazione viva della natività. Foggia ha la sua piccola Betlemme al Villaggio Emmaus dove tutto è inconfondibilmente interculturale. Arrivati dal Kenya, Nigeria, Senegal, Mali, Somalia, Marocco, Niger, Italia tutti contribuiscono a rendere ricco questo Natale, che è nella sua origine storia di accoglienza di Cristo e continua ad essere storia di accoglienza di vita e speranza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parola chiave dell’evento, oltre l’intercultura e la solidarietà, con oltre 60 figuranti ospitati dal Villaggio Emmaus, dall’Albergo Diffuso, dal Villaggio Don Bosco e dalla Casa del Giovane, è la biosostenibilità con una scenografia realizzata interamente con materiale di recupero e una degustazione di prodotti alimentari provenienti dal circuito solidale per dare una prova di gusto a una serata già speciale.   Per vivere il Natale basta poco, con Emmaus l’impegno etico si sposa con il ludico e una coloratissima natività è la prova che la gioia di stare assieme non conosce barriere nell’arcobaleno dei popoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Tragedia alle porte di Foggia: violento schianto contro il muro di una villa, muore 50enne di Orsara

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento