Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo messaggio di Nadia Toffa, "un peperino adorabile che amava aiutare chi non aveva il potere di parlare"

Margherita Rebuffoni a Foggia per presentare il libro contenente gli ultimi pensieri di sua figlia Nadia Toffa e ne traccia un ricordo: "Nadia figlia era dolcissima, un peperino adorabile"

 

Frasi che trasmettono speranza e amore. È la testimonianza che Nadia Toffa ha voluto lasciare a chi la amava e stimava, prima che il cancro, con il quale aveva strenuamente lottato, avesse la meglio su di lei. A pochi mesi da quel 13 agosto, sua madre Margherita Rebuffoni ha raccolto i suoi ultimi pensieri in un libro il cui titolo racconta l'essenza di Nadia: "Non fate i bravi".

Un libro che invita a non disperarsi mai, ad alzare la voce senza accettare tutto passivamente, soprattutto le ingiustizie che da Iena ha sempre cercato di denunciare: "Mi ha sempre detto che la vita è sacra e non va sprecato neanche un minuto", racconta la signora Margherita.

Nadia Toffa giornalista e conduttrice tenace e combattiva, ma molto diversa nel privato: "Nadia figlia era dolcissima. Il suo essere così forte era una maschera che indossava, ma nel privato era una ragazza amabile, profonda, che ha sempre desiderato aiutare gli altri, soprattutto chi non aveva il potere di parlare. Era un peperino adorabile".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento