Conte e Gerardo, l'abbraccio 48 anni dopo: il ricordo commosso dell'infanzia foggiana in una foto: "Grazie!"

Giuseppe Conte e Gerardo, un operaio dello stabilimento della FCA di Melfi, si sono incontrati 48 anni dopo. Erano compagni di giochi e vicini di casa a Candela, dove il presidente si recherà il 30 novembre per ricevere la cittadinanza onoraria

Conte e la foto

48 anni anni dopo il premier Giuseppe Conte ha incontrato un compagno di giochi e vicino di casa presso lo stabilimento della FCA di Melfi. Un incontro casuale che il presidente del Consiglio dei Ministri ha racchiuso in un post.

Conte e Gerardo, il premier e l'operaio 48 anni dopo

"Oggi durante la mia visita allo stabilimento della FCA di Melfi un operaio mi ha fatto una incredibile sorpresa: mi ha consegnato una sua foto di classe, risale ai primi anni delle elementari. Ho riconosciuto subito la maestra: mia madre. Mentre ho stentato a riconoscere lui, l’alunno di mia madre, Gerardo, che sino alla terza elementare è stato un mio compagno di giochi, vicino di casa. Non potevo riconoscerlo: sono passati circa 48 anni! Che bei ricordi. Vivevamo a Candela, un paesino vicino Foggia. Ho avuto un’infanzia felice, sembrava tutto misterioso e incantato. Questi ricordi mi commuovono. Gerardo è cambiato tantissimo. Anche mia madre. Attilio Bertolucci ha scritto dei versi bellissimi: “Come pesa la neve sui rami, come pesano gli anni sulle spalle di chi ami”. Il suo sguardo, però, è quello dolce di sempre. Grazie Gerardo. Sabato prossimo, come saprai, sarò a Candela, lusingato di ricevere la cittadinanza onoraria. Se ci sarai ti saluterò con affetto". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

Torna su
FoggiaToday è in caricamento