Foggia rivive il salotto musicale grazie a ‘Polifonie d’arte’

Lo scorso 23 dicembre si è concluso l’anno associativo dell’associazione culturale che mira alla rinascita del salotto musicale come luogo di espressione dei vari linguaggi artistici. Ben 17 gli artisti esibitisi nel 2017

Il M° Valerio Sannoner al pianoforte

Il 23 dicembre 2017, nel salotto foggiano di casa Russo (alla presenza del vice sindaco e assessore alle Politiche sociali del Comune di Foggia, Erminia Roberto) si è tenuto il concerto conclusivo dell’anno associativo di “Polifonie d’arte”, associazione culturale che mira alla rinascita del salotto musicale come luogo in cui i vari linguaggi artistici possano trovare piena libertà di espressione, scoprendo nella partecipazione e nell'incontro possibili soluzioni all'impoverimento intellettuale.

“Polifonie d’arte” nasce dalla volontà e dall’impegno del M° Sergio Mascarà, già docente di pianoforte presso il Conservatorio “Umberto Giordano di Foggia” e attualmente titolare della cattedra di pianoforte presso il Conservatorio di musica “Giovanni Battista Pergolesi” di Fermo, il quale nel 2015 decise di coinvolgere anche la città di Foggia nel suo progetto. Dal 2015, dunque, Maria Rita Masi ricopre il ruolo di fiduciaria territoriale, che consiste nel coordinare le attività della sezione staccata e rappresentare il Presidente dell'Associazione nei rapporti pubblici e privati in loco.

Nel corso del 2017 la sezione foggiana di “Polifonie d’arte” ha organizzato sei concerti (27 gennaio, 23 aprile, 7 maggio, 28 maggio, 11 giugno e 23 dicembre): il primo si è tenuto nella sala “Fedora” del Teatro “Umberto Giordano” di Foggia, mentre i successivi si sono svolti nei salotti di alcuni giovani interpreti foggiani come Davide Russo e i fratelli Andrea e Roberto Di Napoli.

Durante quest’anno associativo i sono esibiti ben 17 artisti – oltre ai succitati Russo e Di Napoli, anche Christa Bützberger, Sara Gianfriddo, Héloïse Piolat, Lucia Paradiso, Giovanna Sevi, Pierluigi Andreoli, Laila Di Michele, Marco Bruni, Rocco Mucciarone, Davide Wang, Matteo Giorgetti, Linda Malgieri, Valerio Sannoner, Michele Stampone e Laura Toro – provenienti da tutta Italia, che hanno eseguito importantissime pagine: dalla Sonata in la minore per violino e pianoforte di Cesar Franck (1822-1890), caposaldo della letteratura violinistica, ai Notturni di Chopin, passando per le sonate di Brahms e l’opera clavicembalistica di Bach.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento