Peter, il carapellese del Connecticut ce l'ha fatta: dopo lunghe ricerche ha scoperto le sue origini

A Carapelle è riuscito a trovare vecchi documenti che gli hanno permesso di risalire al suo albero genealogico

Peter Traisci
Suo nonno era nativo di Carapelle, dove era nato nel 1884 e si chiamava Pietro come lui, anche se in realtà si è scoperto che il suo vero nome era Pasquale.  Peter Traisci, americano del Connecticut, di padre nativo del Rhode Island ma di radici carapellesi, da tanti anni era alla ricerca delle sue origini.
Lunghe ricerche e contatti Facebook con potenziali parenti italiani lo hanno portato proprio nei Cinque Reali Siti, dove ha incontrato la famiglia di un cugino, Rocco Traisci, che lo ha accompagnato a Carapelle.
Peter e sua moglie Abigail hanno gradito molto l’accoglienza del sindaco Umberto Di Michele, della giunta e degli assessori. A Carapelle è riuscito a trovare vecchi documenti che gli hanno permesso di risalire al suo albero genealogico. Prossima tappa Bovino, il paese della nonna ed un tour della Puglia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

Torna su
FoggiaToday è in caricamento