←Tutti gli eventi

L'aiuto della città di Foggia alle imprese agricole dell'Emilia

Redazione 28 giugno 2012

Presso Mercato di Campagna Amica Dal 03/07/2012 Al

Acquistare prodotti agricoli ed alimentari provenienti dalle zone terremotate è il miglior modo per aiutare concretamente la popolazione dei territori colpiti  facendo ripartire l'economia e l'occupazione. Per questo anche Coldiretti Foggia si è attivata per proporre ai consumatori del capoluogo Dauno la possibilità di acquistare i formaggi provenienti dalle zone della pianura padana colpite dal sisma del maggio scorso.

Pertanto a partire da martedì 3 luglio prossimo, presso il mercato di Campagna Amica sito in via Guerrieri, angolo Piazza Padre Pio, saranno messi in vendita promozionale i seguenti prodotti:

-      Grana Padano in confezione sottovuoto da 1 kg.;

-      Parmigiano Reggiano “vecchio” (18/24 mesi) in confezione sottovuoto da 1 kg.;

-      Formaggio grattugiato  in confezione da 100 gr.

“Sarà questo un piccolo contributo da parte nostra per essere vicini ai  colleghi agricoltori e allevatori delle zone terremotate, così duramente colpiti da un evento sicuramente poco prevedibile, che ha compromesso gran parte delle strutture aziendali e, in particolare, messo in ginocchio un settore portante della economia nazionale, quale è quello della produzione di formaggi di pregio come il grana padano e il parmigiano reggiano” afferma il Presidente di Coldiretti Foggia Salcuni. “Acquistando questi prodotti che saranno venduti a un prezzo promozionale, i cittadini di Foggia potranno simbolicamente contribuire alla ripresa della economia delle aree terremotate. Sono ancora nei nostri occhi – conclude Salcuni – le scene di distruzione sia nelle aree urbane e sia nelle aree produttive; fra tutte credo che vedere migliaia di forme di formaggio ammassate a terra nei magazzini di stagionatura  abbia colpito l’immaginario collettivo, al pari dei campanili delle chiese crollate; ebbene oggi abbiamo la possibilità di far seguire allo sgomento suscitato da quelle immagini, un atto concreto di solidarietà che si sostanzia nell’acquisto, appunto, di quel grana e quel parmigiano  prodotto con  tanto amore e capacità da mani esperte e frutto delle fatiche di migliaia di allevatori che neppure una forza distruttiva naturale quale è quella di un terremoto potrà e dovrà rendere vane”.

 

Commenti

    Tutte le location di Foggia

    Per mangiare in zona:

    Tutti i Ristoranti di Foggia