Dal Gargano a Hell’s Kitchen: tutti pazzi per il ‘Panterrone’ di Maria, Lina e Tanella

Gran bella puntata quella andata in onda ieri sera su Sky1. Con lo chef Carlo Cracco c’erano le sorelle di San Marco in Lamis del ‘Forno Sammarco’ di Antonio Cera e il loro ‘Panterrone’

Le sorelle e il panterrone con Cracco a Hell's Kitchen

Un mese e mezzo, tanto ci è voluto per convincere Maria, Tanella e Lina ad accettare l’invito di Hell's Kitchen. Gli studi di Milano hanno così ospitato le tre anziane sorelle pugliesi – di 73, 86 e 89 anni – e lo speciale Panterrone del Forno Sammarco di Antonio Cera, protagonista assoluto della puntata di ieri andata in onda su Sky1.

A presentare il prodotto, unico nel suo genere, capace di unire le tradizioni del Nord e del Sud, è stato proprio Carlo Cracco. In cucina le donne si sono ritrovate sei cloche al cui interno non c’era un panettone qualunque, quindi il classico dolce lombardo, bensì il Panterrone, una creazione garganica delle tre sorelle sammarchesi, che hanno fatto il loro ingresso nel ristorante di Hell’s Kitchen e affiancato Chef Cracco in giuria.

Ai partecipanti è stato affidato il compito di creare un piatto, dolce o salato, che richiamasse proprio il gusto e i sapori del Panterrone: con i lampascioni, il fico, gli agrumi, all’arancia e all’uva di zibibbo, con la rapa rossa e con olive e cioccolato. La sfida è consistita proprio nella creazione di un piatto che ricordasse il panterrone delle sorelle di San Marco in Lamis, riutilizzandolo oppure facendosi ispirare con gli ingredienti con cui è farcito. Il tutto in 40 minuti.

A vincere, però, è stata la simpatia delle tre sorelle pugliesi e sua maestà il Panterrone

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento