Il successo di 'Orsara in fiore' tra vicoli e boschi: oltre 600 visitatori da tutta la Puglia

Il sindaco Tommaso Lecce: “E’ un bilancio che ci restituisce entusiasmo e voglia di dare continuità all’evento”. Tanti gruppi per le visite guidate, i laboratori e i menù della cucina dei fiori

L'info-point della Pro Loco

Oltre 600 visitatori giunti da tutta la Puglia hanno partecipato con entusiasmo alle due giornate di “Orsara in Fiore”, tra balconi fioriti, visite guidate, passeggiate negli orti, menù con la cucina dei fiori, mostre, concorso fotografico e musica.

“E’ un bilancio che ci restituisce entusiasmo e voglia di dare continuità a manifestazioni di questo tipo”, ha dichiarato Michela Del Priore, consigliera comunale delegata al Turismo. “Al di là del dato numerico, che pure è molto significativo per un evento che è alla sua prima vera edizione dopo l’esperimento di diversi anni fa, c’è la qualità di una partecipazione intensa anche da parte del paese, la condivisione di un obiettivo, la dimostrazione di senso civico, rispetto e valorizzazione della natura che ci fa riscoprire la bellezza del nostro territorio. E’ un percorso che segna un nuovo inizio”, ha aggiunto Del Priore. “Siamo felicissimi per come è andata”, ha spiegato il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce. “Orsara in Fiore ha portato moltissime persone tra i vicoli delle nostre strade, nei ristoranti, nei luoghi d’interesse storico e monumentale, mostrando un paese fiorito, ben curato, pronto ad accogliere e a condividere quanto di buono riesce a esprimere”.

Cocktail e menù a base di fiori sono stati molto apprezzati. Suggestivo il cooking show nell’orto di Peppe Zullo. Successo per le visite guidate nel centro storico condotte dalle guide abilitate della Pro Loco, associazione che ha dato una mano anche per l’Info Point. La musica al wine bar Casoria, il laboratorio con i fiori di Maria Buonassisi, i concorsi a cura dell’Avis e gli allestimenti curati dall’Azione Cattolica e da tutti gli orsaresi hanno creato un’atmosfera piacevole, accogliente, profumata. “La cura del borgo è importantissima”, ha commentato Tommaso Lecce, “e manifestazioni come questa sono coerenti con ciò che stiamo mettendo in cantiere per l’arredo urbano, il rifacimento ormai prossimo del manto stradale di diverse strade”, ha aggiunto il sindaco. L’obiettivo da centrare è rappresentato dal dare continuità anche agli allestimenti floreali nel centro storico, potenziando il progetto Orticaria, in collaborazione con la cooperativa Ortovolante e il Centro di Igiene e Salute Mentale di Troia.

Per l’ottima riuscita di Orsara in Fiore, l’amministrazione comunale ringrazia tutti gli orsaresi che hanno collaborato, Michela Del Priore, Michele Zullo, Vittorio Cappetta, la Pro Loco, l’Avis, l’Associazione Commercianti e Artigiani Orsaresi, le forze dell’ordine, Nino Spagnulo, il professore Antonio Casoria, Patrizio De Michele, l’Azione Cattolica e la Parrocchia. Grazie anche all’amministrazione Simonelli, che nel 2011 sperimentò per la prima volta l’evento Orsara in Fiore, e ad Andrea Cucci che ha curato la pagina facebook ufficiale della manifestazione. “Grazie ai nostri cittadini e ai tanti visitatori che sono arrivati e sono stati felici di celebrare con noi due giornate dedicate alla bellezza”, ha concluso Tommaso Lecce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Blitz anticrimine nel Foggiano: pioggia di arresti dalle prime luci dell'alba, 180 carabinieri alla ricerca di armi e droga

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento