Muse al castello: a Deliceto la terza edizione della rassegna d'arte contemporanea

La rassegna d’arte contemporanea Muse al castello giunge quest’anno alla terza edizione proponendo un percorso che si snoda dalla scultura alla pittura, dall’incisione alla fotografia, fino alla moda, alla performance e alle installazioni e si articola in una serie di sale del castello normanno-svevo di Deliceto dedicate alle diverse arti: si potranno ammirare le fotografie di Valerio Agricola che immortalano i riti della Settimana Santa, i ritratti fotografici di Pasquale de Antonis, Edoardo Fiorito e Mario Cusimano. Le fotografie paesaggistiche di Marco Schifano e di Eyal Baruch.

Le tele fasciate di Anna Maria Sacconi e i disegni di Marilù Eustachio, i racconti erotici fortemente espressionisti di Jim Picco, l’installazione ambientale di Vize Ruffo, le tele dipinte di Michelangelo Pietradura e Rosalba Casmiro dal blu intenso, la natura morta realizza da Bice Brichetto, le stampe inkjet di Eros Renzetti, le sculture steliformi di Sergio Rubini, le ceramiche biomorfe di Sabino de Nichilo, le donne di Stefania Piccirilli, di Paolo Bielli e di Naoya Takahara. Il vernissage inizierà il 5 agosto alle ore 18 con la presentazione del romanzo “Il richiamo – l’appartenenza” della poeta e scrittrice Maria Teresa Infante, raccontato dalla stessa autrice con l’ausilio della lettura di alcuni brani da parte dell’attrice Rosa d’Onofrio e con la partecipazione del giornalista e scrittore Duilio Paiano che modererà la conversazione letteraria. La mostra sarà visitabile dal 5 al 31 agosto 2019 dalle ore 18 alle 20.
Rocco Marino

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Fase 2, la galleria della Fondazione riapre al pubblico: prorogata al 20 giugno la mostra di Matteo Manduzio

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 20 giugno 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti

I più visti

  • Fase 2, la galleria della Fondazione riapre al pubblico: prorogata al 20 giugno la mostra di Matteo Manduzio

    • Gratis
    • dal 25 May al 20 June 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento