Successo per “Buon Compleanno Paz!”: in 600 ricordano il genio di Andrea Pazienza

Inaugurata la rassegna “Buon Compleanno Paz!” con la quale l'Amministrazione comunale di San Severo ha voluto ricordare i 60 anni che quest'anno avrebbe compiuto il suo poliedrico artista

Visitatori

Inaugurata la rassegna “Buon Compleanno Paz!” con la quale l'Amministrazione comunale di San Severo ha voluto ricordare i 60 anni che quest'anno avrebbe compiuto il poliedrico artista Andrea Pazienza.

Oltre 600 persone, provenienti da tutta la Puglia, hanno assistito all’evento e visitato la mostra, oltre sessanta opere di autori dedicate a Paz e momenti commoventi regalati dai racconti del vignettista satirico e giornalista Vincenzo Gallo, alias Vincino, da quanti lo hanno conosciuto e da sua mamma Giuliana Di Cretico. Questi gli ingredienti della rassegna curata dall'assessorato alla Cultura, il MAT Museo dell’Alto Tavoliere e il suo Splash! Archivio ’Andrea Pazienza’, per ricordare Andrea Pazienza e promuovere ulteriormente il media fumetto.

Una inaugurazione che ha emozionato il pubblico presente e ha riservato inediti e commoventi fuori programma, come la lettura di una lettera inviata da Andrea a sua mamma. Ad accompagnare la manifestazione anche la proiezione di brevi clip e video realizzati per l’occasione da Renato De Maria, Sergio Vastano, Giampiero Leo, Enzo Avitabile, ed è stato ascoltato l’audio di una telefonata in cui Roberto Benigni parla di Paz. Inoltre l'onorevole Severino Cannelonga ha donato alla città una raccolta rilegata della rivista Tango, supplemento del quotidiano L'Unità, con un'ampia produzione vignettistica di Pazienza.

“Questa collettiva in onore di Pazienza – spiega l'assessore alla Cultura, Celeste Iacovino – è un grande evento per la città con cui si intende celebrare e ricordare la figura di un poliedrico artista, ancora oggi seguitissimo e apprezzato in Italia e all'estero. Inoltre l'Amministrazione Comunale al termine della rassegna si impegnerà ad allestire una galleria dove i fumetti, le vignette e le illustrazioni, donate alla nostra città, di autori del calibro di Milo Manara, Vittorio Giardino, Sergio Staino, Silver, Lele Vianello, Vincino, Max Frezzato, Stefano Disegni, Makkox, Sebastiano Vilella e tanti altri in maniera permanente potranno essere visitati da turisti e cittadini".

"Grazie alla generosità dell'onorevole Severino Cannelonga da oggi l'archivio Splash!, punto di riferimento nazionale per lo studio di Andrea Pazienza, si è arricchito di altra documentazione che potrà così essere apprezzata da tutti”. Un omaggio all’arte di Andrea Pazienza, quindi, dal mondo che lo ha visto protagonista per oltre un decennio, dal 1977 fino al 1988, anno della sua scomparsa. Inoltre nel corso della rassegna che durerà fino al prossimo 16 ottobre, saranno organizzati incontri con autori e giornalisti, presentazioni di fumetti, laboratori, workshop, live painting, street art, proiezioni, concerti, dj set e altro ancora.

Eventi che animeranno la città e saranno motivo di attrazione per tanti giovani provenienti da tutta Italia, che seguono con interesse l'arte del fumetto, di cui proprio Andrea Pazienza fu uno dei maggiori interpreti. Si aggiungeranno a mostra iniziata: Matteo Bussola, Giulio De Vita, Jacopo Fo e Giuseppe Palumbo. La mostra sarà visitabile fino a domenica 16 ottobre con i seguenti orari: lun-ven 9.00-13.30 / 17.30-20.30, sab 18.00-21.00, dom 10.30-13-30 / 18.00-21.00. Ingresso gratuito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento