Da Candela a Jesolo. Natasha Laserra in corsa per la finale di Miss Italia

Vent’anni diplomata con il massimo dei voti, e iscritta alla facoltà di Giurisprudenza, sarà protagonista alle semifinali in programma da domani fino a giovedì. In palio uno dei 40 posti per la finalissima del 10 settembre

Manca poco alla finalissima di Miss Italia, in programma a Jesolo il prossimo 10 settembre. Quaranta ragazze in lizza per l’ambita fascia, che usciranno dalle ultime selezioni in programma a partire da domani fino a giovedì 1° settembre. Tra le concorrenti alle selezioni finali c’è anche una rappresentante della provincia di Foggia, Natasha Laserra.

Vent’anni, diplomata con il massimo dei voti in Ragioneria, Natasha sarà una delle 211 pre-finaliste che cercheranno di conquistare l’accesso alla finale, condotta da Francesco Facchinetti, che andrà in onda su La7. Ma nella sua vita ci sono anche altri grandi obiettivi: “Mi sono appena iscritta alla facoltà di Giurisprudenza, dipartimento di Criminologia”, racconta a Foggiatoday. Tra i suoi hobby, la palestra e il nuoto, sport che le permettono di mantenersi in forma.

Natasha parteciperà alle semifinali di Jesolo con la fascia “Dermal Institute”, E grazie al suo portamento ed eleganza è stata selezionata come modella da un’agenzia di alta moda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento