Due foggiane finaliste di Miss Italia: in 33 per la corona più ambita, Antonella e Valentina ci proveranno

Antonietta Fragasso e Valentina Colecchia, di 22 e 20 anni, dopo aver conquistato i titoli di Miss Puglia e Miss Sport Puglia, hanno superato le prefinali di Jesolo, e concorreranno per lo scettro di ragazza più bella d’Italia nella finale del prossimo 17 settembre

Antonietta Fragasso (a sinistra) e Valentina

Le foggiane Antonietta Fragasso e Valentina Colecchia sono le due finaliste nazionali pugliesi della 79esima edizione di Miss Italia. Mercoledì sera le due concorrenti sono state scelte a Jesolo tra le 33 finaliste che il 17 settembre negli studi televisivi di Infront a Milano, in onda su La7, si contenderanno il titolo più ambito da tutte le ragazze italiane.

Antonietta Fragasso, miss Puglia, gareggia con il numero 22 e Valentina Colecchia, miss Sport Puglia, invece ha pescato il numero 20. Una storia, quella di Antonietta e Valentina, che sembra un déjà vu. Entrambe, infatti, hanno già gareggiato assieme nell’edizione 2015. E il 17 settembre si confronteranno alla pari rappresentando l’intera regione.

“La prima cosa che mi conforta - dichiara Mimmo Rollo, esclusivista di Miss Italia in Puglia - è che abbiamo due rappresentanti degne di essere fra le 33 finaliste e auspico il meglio per loro. La seconda è rilevare che la Puglia si difende sempre molto bene, dimostrando che è una regione attenta, viva e che mostra profondo interesse per il concorso. La terza, non da poco, è constatare che la giuria nazionale abbia confermato le indicazioni della giuria regionale in quanto entrambe le finaliste si sono classificate ai primi due posti in occasione della finalissima di Candela. Mi auguro, ora, che tutti i pugliesi si stringano attorno ad entrambe le ragazze e che possa essere una nostra rappresentante la testimonial per la prossima, importante edizione, l’80esima, di Miss Italia. Un ringraziamento infine - conclude Rollo - desidero rivolgerlo alle altre prefinaliste nazionali che hanno raggiunto l’importante traguardo di arrivare a Jesolo e a tutte coloro, genitori compresi, che hanno partecipato al tour 2018: con loro e con le future iscritte ci rivediamo il prossimo anno, per un’edizione celebrativa e pertanto di maggiore spessore”.

Tre metri sopra il cielo: così si sentono le due finaliste. “Sono stati giorni intensi, ho fatto diverse selezioni, ho lavorato tanto, ma sono soddisfatta perché risulto fra le 33 finaliste”, il commento di Valentina Colecchia (20).

“Sono felicissima. Ho raggiunto un traguardo insperato. Con grande orgoglio - racconta Antonietta Fragasso (22) - posso dire di aver rappresentato la mia Foggia, che porto nel cuore, e l’intera Puglia a Miss Italia, a livello nazionale, con grande forza di volontà e determinazione. Sono ancora incredula ed è un sogno che si avvera. Essere tra le 33 e gareggiare per la finale di Miss Italia è qualcosa che va al di là di ogni mia personale aspettativa. Ora ho bisogno di raccogliere tutte le mie forze per puntare ad un traguardo sicuramente ambito, facendo leva sul mio modo di essere, sulla mia singolarità”.

E il tifo della Capitanata si è già fatto sentire: “In questi giorni - aggiunge la Fragasso - ho sentito dai miei concittadini una grande spinta, un grande sostegno e un grande appoggio. Colgo l’occasione per ringraziarli tutti indistintamente, sperando di non deluderli”. Tante le emozioni che sta vivendo miss Puglia 2018: “Sono emozioni - spiega Antonietta - che voglio trasmettere a tutti. Non solo ai miei cari ma a tutti coloro che danno un significato bello e vitale alle cose. In un’epoca in cui si vivono forti tensioni e si tende a parlare solo di cose “brutte”, mi auguro che non dispiaccia richiamare l’attenzione verso il tema della bellezza. Avendo sempre cura di pensare - conclude - che tutto quello che ci porta ad apparire, per un giuoco di bellezza, sia in stretta armonia con il nostro essere, con il nostro mondo fatto di semplici cose”.

Le prefinaliste nazionali pugliesi del 2018. A sinistra, in alto Antonietta Fragasso, in basso Valentina Colecchia-2

Potrebbe interessarti

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Ginnastica da scrivania: quali esercizi fare mentre si è al lavoro

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

  • Feltri ce l'ha con Foggia e il Sud, bordate a Conte e appello a Salvini: "Metti fine a questa forma di banditismo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento