Al chiostro di Santa Chiara i docenti del dipartimento jazz del Conservatorio in concerto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Jazz Night Concert presso il Chiostro di Santa Chiara, mercoledì 26 giugno, per il quinto appuntamento di Corti di Capitanata 2019, con i docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio “Umberto Giordano”, sede di Rodi Garganico. Mara De Mutiis alla voce, Fabio Morgera alla tromba, Gaetano Partipilo e Tommaso Scannapieco al sax, Giuseppe Spagnoli al pianoforte, Antonio Tosques alla chitarra, Daniele Scannapieco al basso e Fabio Accardi alla batteria eseguiranno musiche di autori americani e anche dei brani originali, rigorosamente nel segno del jazz. Mara De Mutiis, diplomata in Canto lirico presso il Conservatorio di Potenza e laureata con il massimo dei voti in Discipline musicali indirizzo Jazz presso il Conservatorio Foggia, è stata vincitrice di una borsa di studio assegnate da Siena jazz. Vanta numerose collaborazioni ed è la voce solista dell’Orchestra Sunsea Big Band, della Daunia Jazz Orchestra e del Daunia Gospel Choir. Fabio Morgera è un trombettista napoletano che in giovane età decise di trasferirsi a New York per comprendere ancor più compiutamente gli insegnamenti ricevuti in Italia. In questo momento è un artista molto conosciuto nel panorama jazzistico e musicale newyorkese, guidando da leader diversi ensemble anche R&B e funk.

Gaetano Partipilo, figlio d’arte, studia presso il Conservatorio Piccinni di Bari. Nel 2013 la famosa Schema Records pubblica il suo album Besides: Songs From The Sixties, fu scelto per rappresentare l’Italia al meeting internazionale 1999 della IASJ. Daniele Scannapieco cresce a contatto con l’ambiente jazz, prima italiano poi europeo. Numerose le collaborazioni con artisti italiani e stranieri. Incide diversi album e collabora molti anni con Mario Biondi e la famosa cantante Dee Dee Bridgewater. Giuseppe Spagnoli, pianista e compositore, dotato da giovanissimo di naturale talento musicale, si forma nell’area Jazz, collabora con vari artisti e ha inciso diversi album con i suoi progetti. Antonio Tosques, chitarrista poliedrico, ha suonato in diversi contesti musicali. Nel ’92 finalista al Roma Jazz Fest, dal 2000 si dedica completamente al jazz, ha suonato con musicisti di fama nazionale e internazionale e ha all’attivo numerosi concerti. Tommaso Scannapieco inizia lo studio della musica con la fisarmonica, poi completa gli studi classici, diplomandosi in Contrabbasso al Conservatorio di musica di Salerno. Ha suonato nei gruppi di Daniele Sepe, Enzo Avitabile, Tony Esposito, Gegè Telesforo. Fabio Accardi, batterista barese, frequenta il corso di percussioni con B. Forestiere al Conservatorio di Bari. Ha partecipato a diverse masterclass avendo l’opportunità di incontrare batteristi del calibro di Peter Erskine, Colaiuta e di studiare con Roberto Gatto, Massimo Manzi, Ettore Fioravanti, Ronnie Savage e molti altri Prossimo concerto giovedì 27 giugno con i giovani talenti in concerto, tra sonate e miniature. Ingresso libero dalle 20.30, inizio concerto alle 21.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento