'Tre isole lontane': a Lucera storie di pirati, tesori, marinai e sirene

E’ in programma domenica 18 novembre ‘Tre Isole lontane’ – tratto dal racconto di Italo Calvino – spettacolo d’attore, ombre e burattini di Carla De Girolamo, che sarà anche la protagonista insieme a Paola Capuano (Consulenza artistica e burattini di Raffaele Scarimboli).

Lo spettacolo tratto dal racconto “Le tre isole lontane” di Italo Calvino riprende un tema caro alle fiabe: la ricerca del tesoro dei pirati.

Giromino, giovane mozzo alla prima esperienza, si imbarca sul grande tre alberi Adelaide diretto in America.

Prima di partire per il suo primo eccitante viaggio in nave, riceve dalla nonna la mappa dell’isola del tesoro, eredità del nonno pirata.

Durante il viaggio le difficoltà non mancheranno ma la gentilezza del ragazzo ed i suoi buoni sentimenti, gli faranno incontrare sulla nave l’amicizia paterna del cuoco Gonzalo che gli insegnerà “i segreti del mestiere” e dentro il mare un’alleata speciale: la Regina delle Sirene che lo aiuterà a fronteggiare la concorrenza sleale di tre marinai/pirati i quali cercheranno di raggiungere il tesoro prima di lui.

Come andrà a finire? E sarà il tesoro dei pirati la vera conquista del giovane mozzo?

Spettacolo della durata di 55 minuti ed adatto ad un pubblico dai 4 agli 11 anni.

Scheda didattica

Italo Calvino è stato scrittore di rara forza ed originalità. La produzione per un pubblico bambino è caratterizzata, per la maggior parte, dalla riscrittura di temi della tradizione che l’autore ripropone in versione più moderna e, dunque, più complessa ma lasciando intatto l’intento didattico delle fiabe tradizionali.

I temi toccati qui sono la determinazione, il coraggio e l’impegno necessari per realizzare un’impresa, ma anche, e soprattutto, la bontà d’animo e la gentilezza, spesso spontaneamente ricambiati e sempre perno di una bella amicizia e di un solido legame familiare.

Lo spettacolo

Le 2 attrici in scena mescolano teatro d’attore, di figura e d’ombra.

Davanti e dietro il telo/nave prendono vita tutti i personaggi:

- Giromino, Gonzalo, il capitano, la nonna, la regina delle sirene, la ragazza col ventaglio ed il regno sottomarino ed animale rappresentano “i buoni” della storia e  sono personaggi in carne ed ossa o fatti di luce ed ombre;

- i tre marinai/pirati, gli antagonisti (il capo, l’orbo ed il sordo) sono, invece, burattini perché differenti, appartengono ad un mondo diverso, quello della cupidigia.

La voce narrante della Regina delle Sirene accompagna i bimbi in un viaggio divertente, misterioso ed emozionante in cui le ambientazioni mutano grazie all’uso di gelatine colorate, che affascinano i bambini fortemente sollecitati dal gioco misterioso di luci ed ombre, adiuvate da tracce sonore molto caratterizzanti.

N.B. Per le rappresentazioni all’aperto è necessario prevedere un luogo riparato dal vento.

CV Attrici:

Carla De Girolamo: Nata a Foggia il 03.06.1977 e residente in Lucera, si è formata presso Teatro sperimentale “Lenz Rifrazioni”(PR), la Compagnia “Teatro Europa” (PR) e la Scuola di Teatro Galante Garrone di Bologna. Prosegue tutt’ora la formazione attraverso la frequentazione di workshops e residenze teatrali in tutta Italia tra i quali i più significativi sin qui con gli Els Commediants (rinomata compagnia spagnola), con Danny Lemmo (attore e regista americano membro dell’Actor’s Studio), Michele Sinisi (attore e regista pugliese), Carlo Formigoni (attore, regista, maestro di Teatro Ragazzi in Italia), Roberta Carreri e Roul A. Iaiza dell’Odin Teatro e Jan Klata regista e direttore del Teatro Nazionale di Cracovia e Jilles Coullet Compagnie entre danse et théâtre

Tra le esperienze teatrali più rilevanti il “Caligola” di Camus regia di Salvatore Della Villa; “L’arco di Atalanta” regia di Raffaele Scarimboli; “Sorridi (O.F.Y.)” con la regia Vito De Girolamo; “Caligola. The last session” di Raffaele Zanframundo; “Second Life” regia di Costanza Ferrini e “Aladino” con la regia di Carlo Formigoni.

Da qualche anno, opera anche attraverso l’associazione culturale “Galleria Manfredi”, con sede a Lucera in Corso Manfredi 12.

Paola Capuano Maria Foggia – 08/09/1983

ATTRICE di teatro e cinema. Tra le esperienze teatrali più rilevanti ricordiamo:

- Mercoledì nel “Il caso Addams” regia Paola Capuano; Ky nel “Il mistero della Jaletta perduta” Regia Roberto Moretto; Bimbabella nel “Continuavano a chiamarlo Sognibelli” regia Letizia Amoreo; Jasmine in “Aladin e la lampada magica” regia Maggie Salice; Angela serie “Libero stato di Zapoj”; “Lupo cattivo” regia Roberto Moretto; “Pippi Calzelunghe” nel ruolo di Pippi, regia Paola Capuano; “Willy Wonka nella fabbrica di Cioccolato”, regia Francesca De Sandoli; “ Il grande Andersen, il fondo del mare è pieno di luci”, regia Letizia Amoreo“Spinacio Cavoletti, venditore di dolcetti”, Regia Massimo Iannantuoni; “Pinocchio punto e a capo”; “L’Incognita” Di Francesco Nikzad e Christian Di furia Regia Roberto Galano "Teatro dei Limoni"; “Il distributore di Mamme” di Emanuela Nava, lo spettacolo ha partecipato al Festival Buck 2013; -Silva in “Per filo e per segno” di Luisa Mattia e Vittoria Facchini; Frankenstein Junior, regia Maria Chiara Giannetta; Ughino il tartarughino regia Leonardo Losavio; “Fossi in te non direi altro” ( dottoressa Marianna Salice) di L.Losavio, F. Nikzad, A. Monachese; M. Iannantuoni, A. Rignanese, regia R. Galano, (finalista al Romateatrofestival 2008, vincitore premio miglior attrice e menzione d’onore Miglior regia). Roberto Galano; “Farfalle e Falene” di Leonardo Losavio, Regia Roberto Galano; “9 x Novecento“ liberamente tratto da Novecento di A. Baricco. Regia Roberto Galano; “Collezione privata” brani inediti. Regia Roberto Galano "Teatro dei Limoni"; “Il Testimone”. Regia Roberto Galano "Teatro dei Limoni”; 12 & 13 “Missione Terra”. Regia Roberto Galano "Teatro dei Limoni"; P.O.V. Points of View. Regia Roberto Galano "Teatro dei Limoni"; “Donna Rosita nubile” di G. Lorca; “Niente sesso siamo inglesi” Regia Maria Staffieri; “A’ Chianella” ovvero “La gatta Cenerentola” di De Simone, Regia Maria Staffieri;“Liolà” di L. Pirandello, nel ruolo di Tuzza. Regia Maria Staffieri, Lello Manna; “Natale in casa cupiello” di E. De Filippo; “Traviata” di G.Verdi nel ruolo di Violetta.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Capodanno con Biagio Izzo: musica, sorrisi e solidarietà al 'Giordano' con il comico partenopeo

    • 1 gennaio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • Toti e Tata a Foggia: Capodanno al Teatro del Fuoco con il duo comico barese

    • 1 gennaio 2020
    • Teatro del Fuoco
  • Un mare di belle parole sta per inondare Foggia. Arriva la 2^ edizione de “La voce del mare”

    • fino a domani
    • dal 13 al 15 dicembre 2019
    • Auditorium Santa Chiara

I più visti

  • L'assessorato alla Cultura del Comune di Foggia presenta la Ruota panoramica solidale, simbolo del Natale 2019

    • dal 9 al 25 dicembre 2019
    • Piazza Cavour
  • Foggia accoglie il raduno dei Golden Retriever: passeggiata di Natale per le vie della città

    • solo domani
    • 15 dicembre 2019
    • Centro
  • Un albero maestoso, un carro stupefacente, incredibili attrazioni e video mapping 3d: ecco 'La Città di Babbo Natale' a Lucera

    • dal 7 dicembre 2019 al 11 gennaio 2020
    • Palazzo De Troia
  • Torna "Libando a Natale" (ma cambia location): "Così la villa comunale tornerà viva, grazie a profumi e sapori"

    • dal 21 al 24 dicembre 2019
    • villa Comunale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento