I ragazzi dell'istituto Marcelline accendono il natale con 'A Christmas Carol'

Lettura animata di “A Christmas Carol” A cura degli Alunni della Terza A della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Marcelline Martedì, 13 dicembre 2016 ore 17:30 Libreria Rio BO Via G. Matteotti 74, 71121 Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La classe terza A della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Marcelline è lieta di presentare martedì 13 dicembre 2016 alle ore 17:30, presso la Libreria Rio Bo di Foggia, una lettura animata ed interattiva in lingua inglese della storia natalizia più famosa e amata, "A Christmas Carol" di Charles Dickens. I ragazzi, dopo un percorso linguistico fatto di tanti obiettivi raggiunti ed esperienze vissute, si apprestano a passare da fruitori ad abili protagonisti dello storytelling: tocca a loro, questa volta, raccontare, animare e creare momenti di interazione con il pubblico.

I ragazzi dell'Istituto Marcelline sono stati accompagnati per tutto il loro ciclo di studi da narrazioni, fantastiche, realistiche, attuali o divertenti con l'obiettivo di lasciarli identificare e di partecipare emozionalmente, per raggiungere in modo più efficace il concetto veicolato. Ora sono pronti per passare alla pratica e cimentarsi in inglese nell'antica arte del racconto. Guidati dalla prof. Valentina Matone, questi narratori in erba, hanno letto, tradotto e riadattato il testo inglese e lavorato su alcune parole chiave che serviranno da strumento di comprensione per i più piccoli, oltre ad essere la base su cui sarà animato lo storytelling.

Non mancheranno dei brevi interventi in italiano, per consentire proprio a tutti di non perdere il filo della narrazione e piccole parti recitate per entrare nel vivo della storia. Attraverso questo progetto, i ragazzi si sono confrontati con un importantissimo aspetto nell'apprendimento delle lingue, ovvero il "learning by doing", imparare attraverso il fare. La migliore strategia per imparare, ove l'apprendimento non sia solo il memorizzare, ma anche e soprattutto il comprendere e, successivamente, il fare.

E quale storia migliore poteva creare l'occasione giusta nel periodo natalizio se non "A Christmas Carol"? Questo romanzo Dickens lo pubblicò nel 1843 come omaggio al Natale e ad un genere, la Carola, di origine latina e portata in auge dai francesi nel Medioevo, che si basava sul canto, sulla danza e sulla condivisione. I fruitori della narrazione, disposti in cerchio, si cimentavano in danze e canti, guidati da un narratore che raccontando la storia animava tutta la performance.

Tutt'oggi i "carols" sono storie cantate che si sono tinte di toni religiosi, soprattutto natalizi e testimoniano il ruolo del canto come ritualità dello stare insieme. Con Charles Dickens la carola si riveste di nuovi significati contribuendo a risvegliare lo spirito dei festeggiamenti legati al Natale e a rinnovare e adattare ad un nuovo contesto sociale gli aspetti più profondi di queste celebrazioni. Il senso di comunità, ospitalità e condivisione, identificabile con bontà e carità cristiane, doveva, secondo Dickens, ritrovare il suo spazio nella società.

Questi valori umani universali potevano essere il punto di partenza verso una più radicale presa di coscienza e responsabilizzazione da parte delle nuove classi ricche nei confronti delle gravi problematiche legate alle trasformazioni tecnologiche ed economiche, che pesavano su una larghissima fascia di popolazione e soprattutto sui bambini. Allora tutto è pronto: gli alunni dell'Istituto Marcelline sono impazienti di far calare i loro piccoli spettatori nella narrazione di un classico senza tempo, per scoprire come Scrooge, il protagonista, sia diventato universalmente sinonimo di avidità, e per far cogliere la ritualità e la magia delle celebrazioni natalizie, care a Dickens.

Il progetto, ideato e realizzato dall'insegnante di inglese, prof. Valentina Matone, si avvale della preziosa collaborazione della prof. Stefania Fréjaville che ne ha curato tutto l'aspetto grafico e artistico e del supporto, dei consigli e della viva partecipazione della Preside dell'Istituto Marcelline, prof. Stefania Tetta, grazie alla quale i progetti della scuola prendono vita. Si ringrazia la Libreria Rio Bo per la gentile ospitalità e per aver dato spazio all'organizzazione di questo evento. PROGETTO STORYTELLING: Prof. Valentina Matone PROGETTO GRAFICO: Prof. Stefania Fréjaville SUPERVISIONE: Prof. Stefania Tetta, Preside dell'Istituto Marcelline Lettura animata di "A Christmas Carol" A cura degli Alunni della Terza A della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Marcelline Martedì, 13 dicembre 2016 ore 17:30 Libreria Rio BO Via G. Matteotti 74, 71121 Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento