Giuseppe Conte torna nella sua Candela, dove trascorse l'infanzia: per lui cittadinanza onoraria e chiavi della città

Il 30 novembre 2019 Giuseppe Conte, dopo aver inaugurato la Sisecam tra Monte Sant'Angelo e Manfredonia, sarà a Candela dove il sindaco Nicola Gatta gli consegnerà le chiavi della città e la cittadinanza onoraria

Giuseppe Conte e Nicola Gatta, a destra il premier da bambino

Ora è ufficiale. Sabato 30 novembre - al Palazzo Ripandelli - la città di Candela conferirà al premier Giuseppe Conte la cittadinanza onoraria. Il sindaco Nicola Gatta fa sapere anche che al presidente del Consiglio dei Ministri nato a Volturara Appula, cresciuto a San Giovanni Rotondo e diplomatosi a San Marco in Lamis, verranno consegnate le chiavi della città dei fiori dove Conte ha trascorso la sua infanzia

L'annuncio era stato dato il 3 ottobre scorso dal primo cittadino: "Il presidente ha detto che ha apprezzato molto la nostra iniziativa e che conserva un bel ricordo di Candela". C'è una foto che ritrare Giuseppe Conte bambino con il grambiule.

Prima, però, conte inaugurerà la Sisecam a Monte Sant'Angelo nello stabilimento di Macchia nei pressi di Manfredonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento