Giornata Mondiale del Diabete, il 15 e 16 novembre anche a Foggia

La Cattedra ed annessa U.O. di Endocrinologia e Diabetologia dell'Azienda Universitaria-Ospedaliera OO.RR. di Foggia, i volontari della Croce Rossa Italiana, e la Libera Associazione Diabetici della Capitanata (LADiC) intendono, anche quest'anno, partecipare attivamente alla Giornata Mondiale del Diabete che ricorre il 15-16 novembre c.a.

Come è noto l'incidenza del diabete mellito tipo 2 è in allarmante crescita e dato preoccupante è che comincia ad interessare anche le fasce giovanili. Questo dato è principalmente legato alle modificazioni dello stile di vita ed al concomitante incremento dell' affluenza alimentare che comporta un'anticipazione progressiva dell'età di esordio del diabete tipo 2.

Il diabete mellito comporta un eccesso di morbidità e mortalità per malattie cardiovascolari, renali e oculari ed è inoltre la causa principale di amputazioni non traumatiche e di invalidità visiva. L'esordio della malattia è molto subdolo ed è solitamente preannunciato da un'alterazione di vari parametri che costituiscono i fattori di rischio (Vedi "VALUTAZIONE DEL RISCHIO A 10 ANNI DI SVILUPPARE DIABETE") che potrebbero essere facilmente intercettati e sottoposti ad un piano di correzione del rischio e quindi di efficace prevenzione della malattia. Esiste infatti una vasta proporzione di soggetti che non è a conoscenza della sua condizione diabetica e/o del rischio di sviluppare la malattia nel tempo.

Pertanto la nostra U.O. si propone di effettuare uno screening che non sia rivolto ai soggetti già a conoscenza di essere affetti da Diabete Mellito e nei quali è molto diffusa l'automisurazione domiciliare della glicemia, e pertanto non riceverebbero vantaggi da un controllo aggiuntivo ed estemporaneo; il nostro lavoro è invece finalizzato a: 1) slatentizzare la presenza di Diabete Mellito non noto o ancora allo stato preclinico in determinate categorie di soggetti, cosiddetti "a rischio"; 2) stimare il rischio individuale di sviluppo del diabete sulla base di parametri clinici e di laboratorio (glicemia ed HbA1c) ed informarne il paziente; 3) valutare le abitudini alimentari e lo stile di vita; 4) educare i pazienti ad un adeguato stile di vita.

Lo screening consisterà nella determinazione della glicemia capillare mediante puntura del polpastrello e valutazione dei parametri antropometrici, quali peso corporeo, circonferenza vita, Pressione arteriosa e nella raccolta di informazioni finalizzate al calcolo del rischio di sviluppare Diabete. Per i soggetti con alterata glicemia a digiuno (100-125 mg/dl) o iperglicemia non a digiuno sospetta si suggerirà il dosaggio dell'emoglobina glicata.

Lo screening è particolarmente raccomandato per coloro che sono ad elevato rischio d'insorgenza del diabete mellito per una delle cause sopra citate (sedentarietà, ipertensione arteriosa, dislipidemia, familiarità, pregressa assunzione di terapia cortisonica, valori di glicemia a digiuno compresi tra 100 e 125.).

VALUTAZIONE DEL RISCHIO A 10 ANNI DI SVILUPPARE DIABETE

Età

  • Meno di 45 anni (0 punti)
  • 45-54 anni (2 punti)
  • 55-64 anni (3 punti)
  • Più di 64 anni (4 punti)

Quanto spesso mangi frutta o verdura?

  • Tutti i giorni (0 punti)
  • Non tutti i giorni (1 punti)

Un medico o altro operatore sanitario ti ha mai detto che avevi la glicemia alta?

  • No (0 punti)
  • Si (5 punti)

Indice di massa corporea (BMI)*

  • Meno di 25 kg/m2 (0 punti)
  • 25-30 kg/m2 (1 punti)
  • Più di 30 kg/m2 (3 punti)

Fai attività fisica per almeno 30 minuti quasi tutti i giorni?

  • Si (0 punti)
  • No (2 punti)

Hai mai usato farmaci per la pressione alta?

  • Si (2 punti)
  • No (0 punti)

A qualcuno della tua famiglia è stato diagnosticato il diabete?

  • No (0 punti)
  • Si (cugini, zii, nonni) (3 punti)
  • Si (Genitori, fratelli, sorelle, figli) (5 punti)

Circonferenza vita:

Uomini

  • Meno di 94 cm (0 punti)
  • 94-102 cm (3 punti)
  • Più 102 cm (4 punti)

Donne

  • Meno di 80 cm (0 punti)
  • 80-88 cm (3 punti)
  • Più 88 cm (4 punti)

* BMI: Peso/Altezza m2

A seconda del grado delle alterazioni riscontrate, si assegnerà a ciascuno di questi fattori un valore per il calcolo del punteggio finale del rischio che oscilla da minore di 7 a maggiore di 20.

Di seguito si riporta il Programma Organizzativo:

  • Sabato 15/11/2014 dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 16.30 alle ore 19:00 screening del Diabete Mellito c/o Ipercoop-Mongolfiera di Foggia
  • domenica 16/11/2014: dalle ore 10.00 alle ore 13.00 screening del Diabete Mellito c/o Ipercoop-Mongolfiera di Foggia

Per ulteriori informazioni telefonare allo:

  • 0881/732428 (dal lunedi al venerdi; dalle ore 9.00 alle ore 12.00)
  • LADiC (338560177; ladic.fg@gmail.com)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il brigantaggio meridionale post-unitario: Carmine Pinto lo racconta nel suo libro

    • solo domani
    • 22 ottobre 2019
    • Centro di ricerca e documentazione
  • A Foggia la prima masterclass per assaggiatori di pizza

    • solo domani
    • 22 ottobre 2019
    • Pizzeria Moreh
  • Torna la Sagra della castagna a Carapelle

    • 26 ottobre 2019
    • Centro
  • Rodi ospita il "Gargano Comics": al porto la prima edizione della mostra-incontro sul fumetto

    • dal 19 ottobre al 19 novembre 2019
    • Porto Turistico
Torna su
FoggiaToday è in caricamento