Le note Rockabilly di Gene Crazed a Parcocittà

Dopo il successo di "Nzape fa', nvole fa', nvole fa' fa'", lo spettacolo di venerdì 14 aprile che ha visto protagonisti l’attore Gianmarco Saurino, il Teatro dei Limoni e il Teatro della Polvere, l’anfiteatro di Parco San Felice torna ad ospitare un grande evento. Sul palco del Centro Polivalente Parcocittà, sabato 22 aprile alle ore 21 saliranno Gene Crazed and The Gruesome Band.  

Il concerto rientra nell’ambito degli eventi organizzati dall’Ats del progetto “Parcocittà” (formata dal Capofila Energiovane, associazione L’Aquilone, Cooperativa MDM e Fondazione Apulia Felix, con il sostegno del Comune di Foggia e Fondazione Banca del Monte) per sostenere “Luci su Parcocittà”, il progetto che punta a riqualificare l’area urbana, sociale e culturale di un pezzo importante di Foggia, ovvero l’anfiteatro all’aperto di Parco San Felice.

Gene Crazed è un chitarrista/cantante presente sulla scena rockabilly e psychobilly trash dal 1986. Ha pubblicato 20 album con varie etichette indipendenti e quattro ep45 giri su vinile. Dal 2013 ad oggi ha prodotto 5 album con la Nervous Record Uk e continua a calcare la scena europea riscuotendo successi ed attestati di stima. La band attuale è formata da Gene Crazed, (voce e chitarra solista), Brazil (contrabasso), Luca Pennetta (batteria).

Continuano, intanto, le donazioni del progetto promosso dall’Associazione di Volontariato Centro di Attività per Ragazzi L'Aquilone e ammesso alla piattaforma del crowd-funding di “Meridonare” per effettuare un’ultima implementazione tecnica all’anfiteatro all’aperto di Parco San Felice da poco riqualificato con i fondi ricevuti dal Dipartimento Gioventù. I fondi raccolti sinora ammontano a

Obiettivo ultimo del progetto, che necessita del sostegno di tutti coloro che credono nel pieno recupero di una struttura “proprietà” di tutti, è l’implementazione di un set-luci per il pubblico spettacolo da allestire nell’Anfiteatro all’aperto di Parco San Felice a Foggia, per il quale si chiede la somma di 16.960 euro.

Si tratta del primo servizio di crowdfunding social, promosso dalla Fondazione Banco di Napoli, dedicato al meridione italiano, una raccolta fondi online strutturata come una piattaforma web fruibile da gruppi, movimenti, associazioni, cooperative, imprese sociali e singoli cittadini, che mirano a vedere realizzato nel Mezzogiorno un progetto con finalità sociali, culturali e civiche. Si può donare sulla piattaforma Meridonare.it alla pagina del progetto “Luci su Parcocittà”. (http://www.meridonare.it/progetto/luci-su-parcocitta), seguendolo attraverso i social. Diversi i metodi di pagamento, per agevolare chiunque voglia dare una mano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Notte, note jazz e buon vino: a Foggia arriva l'Aqva Mood

      • 4 maggio 2017
      • Ristorante AQVA
    • A Foggia è tempo di 'Appuntamenti con la storia'

      • Gratis
      • dal 23 marzo al 27 maggio 2017
    • I 'Fotogrammi' di Procopio alla Contemporanea Galleria d'Arte

      • Gratis
      • dal 8 al 30 aprile 2017
      • Contemporanea Galleria d’Arte

    I più visti

    • Notte, note jazz e buon vino: a Foggia arriva l'Aqva Mood

      • 4 maggio 2017
      • Ristorante AQVA
    • A Foggia è tempo di 'Appuntamenti con la storia'

      • Gratis
      • dal 23 marzo al 27 maggio 2017
    • I 'Fotogrammi' di Procopio alla Contemporanea Galleria d'Arte

      • Gratis
      • dal 8 al 30 aprile 2017
      • Contemporanea Galleria d’Arte
    • Torna a Foggia il ‘Charity Meeting’ di Bikers for life: una raccolta fondi pro Guinea-Bissau

      • dal 20 al 21 maggio 2017
      • Isola pedonale
    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento