Gelatieri foggiani alla conquista del mondo: Costantino con "mandorle e Moscato di Trani", Enzo e Mauro con "ricotta e fichi"

Da San Nicandro Garganico a Zapponeta tre gelatieri tra gli 89 finalisti del Carpigiano day, semifinale del Gelato Festival World Master

I gelatieri pugliesi

Un anno di selezioni ed eventi che hanno coinvolto 700 gelatieri in tutta l’Italia per arrivare alla rosa di 89 partecipanti di diritto al Carpigiani Day, la prima semifinale italiana di Gelato Festival World Masters, il principale torneo internazionale di categoria con partner Carpigiani Gelato University e Sigep – Italian Exhibition Group. I gelatieri “top” arrivano da 15 regioni e si sono qualificati alle cinque tappe aperte al pubblico di Gelato Festival del 2018, ai 26 Gelato Festival Challenge e ai più importanti eventi legati al gelato organizzati tra il 2018 e il 2019. La regione con più gelatieri è la Calabria (14) seguono Lazio (12), Piemonte (10), Toscana (9), Sicilia (9), Liguria (7), Lombardia (7), Campania (5), Emilia-Romagna (4), Abruzzo (3), Puglia (3), Basilicata (2), Veneto (2), Trentino-Alto Adige (1), Marche (1).

I gelatieri pugliesi in gara sono: Talia Semeranoe della gelateria Ciccio in Piazza di Ostuni (BR) con il gusto “Wao". Costantino Montemitro della gelateria Delice diSan Nicandro Garganico con il gusto “Mandorle e moscato di Trani”. Enzo Di Noia e Mauro Altomare della gelateria Just Cafè di Zapponeta (FG) con il gusto “Ricotta e fichi”

L’11 e il 12 marzo il campus della Carpigiani Gelato University ad Anzola Emilia, la più importante scuola internazionale di gelateria scelta da 7.000 studenti ogni anno, diventerà il teatro di un’avvincente sfida di gelateria che selezionerà i 4 vincitori che accederanno alla Finale Italiana di Gelato Festival World Masters nel 2021. Una seconda semifinale è in programma nel 2020. I 4 vincitori che rappresenteranno l’Italia alla Finale Mondiale saranno annunciati il 12 marzo alle ore 15.00 e anticiperanno le celebrazioni della Giornata Europea del Gelato Artigianale che si festeggia il 24 marzo. Gli sponsor della manifestazione del Carpigiani Day sono: IFI, produttore internazionale di vetrine e soluzioni per l’arredamento food retail; Hiber, specialista nella tecnologia del freddo; Elenka, produttore di ingredienti per la gelateria; Martellato, produttori di stampi per la pasticceria, gelateria e cioccolateria; Agugiaro & Figna, produttori di farine per la ristorazione. Si ringraziano per la collaborazione scientifica e culturale: Luciana Polliotti, giornalista e storica del gelato; il Gelato Museum Carpigiani; Andrea Soban e la casa editrice Italian Gourmet; l’Associazione Gelato & Cultura; il Club Italia della Coppa del Mondo di Gelateria; l’associazione CHIC- Charming Italian Chef.

Con l’edizione 2019 il Gelato Festival arriva al decimo anno di attività, avendo debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e negli Usa, poi – da quest’anno – anche in Giappone, con un totale di 80 festival realizzati, prima di abbracciare tutto il pianeta con il campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters 2021. 

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Spaccate e micidiali bombe, così assaltavano i bancomat di Foggia: due arresti (si cercano i complici)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento