Il Gargano ammalia la Cina, giornalisti da ogni dove per scoprirlo: "Lo stordimento dei sensi è assicurato"

Si è concluso il press tour "Il fuoco e la montagna sacra" promosso da Comune di Vieste e Regione Puglia. La meraviglia della cinese Shuyng Ye: "E' come un piccolo continente"

Innamorati di Vieste, del rito ancestrale della Fanoja, di tramonti e profumi che uniscono le meraviglie e i colori di cielo, mare e Montagna Sacra: anche in Cina, grazie a una delle ospiti internazionali del press tour “Il Fuoco e la Montagna Sacra”, la straordinaria bellezza del Gargano ha fatto breccia ed è stata raccontata per una settimana (dal 14 al 19 marzo 2019) sui social con foto, video e parole che restituiscono meraviglia e ammirazione anche per Mattinata e Monte Sant’Angelo, le altre due tappe del progetto. E’ stato un successo il press tour promosso dal Comune di Vieste e finanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI-Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

I commenti di blogger e giornalisti

Raffaella Catania, blogger che viaggia in tutto il mondo, sul suo blog “The Colours of my closet” ha documentato giorno per giorno, tappa per tappa il press tour promosso dal Comune di Vieste e che ha fatto base proprio nella città garganica: “A Vieste mi sembra di stare in paradiso. Il mare abbraccia questa bella città del Gargano e regala mille sfumature di azzurro”. Ricco e pieno di suggestioni il reportage di Claudia Barbieri su “Voce del verbo partire”: “La vita nei borghi del Gargano ha panorami che portano via lo sguardo. Che siano sul mare, come a Vieste, oppure nella Foresta Umbra, o a Monte Sant'Angelo, lo stordimento dei sensi è assicurato. Ed è così che, alla fine di questo viaggio, posso sussurrare: benvenuta primavera”. Tra musica e collegamenti in diretta, Radio Antenna Uno, una delle emittenti radiofoniche più ascoltate in Campania, ha raccontato sia sul web che via etere le caratteristiche di Vieste, Mattinata e Monte Sant’Angelo. Foto, video e brevi reportage quotidiani del press tour promosso dal Comune di Vieste sono stati pubblicati anche sul blog “Diario di una viaggiatrice seriale” e da tutti gli ospiti – blogger, influencer e giornalisti – del progetto.

Come un piccolo continente

Il press tour, incentrato sul rito della Fanoja di Vieste, è stato un percorso esperienziale intenso che ha condotto il “focus group” alla scoperta della rara e perfetta armonia che caratterizza i paesaggi umani, naturali, storici e architettonici del Gargano: la bellezza dei borghi, la loro collocazione tra mare e montagna, l’imponenza e il fascino millenario degli edifici sacri, la ricchezza della biodiversità espressa dalla Foresta Umbra. “Questa parte del Gargano è tanto ricca, varia, con luci e colori anche molto differenti tra loro, da sembrare quasi un piccolo continente, con una varietà di paesaggi davvero straordinaria”, ha detto Shuyng Ye, l’ospite che ha raccontato il tour sui social cinesi.

In 30mila al tour "Minuto per minuto"

Sul social più seguito, la pagina www.facebook.com/ilfuocoelamontagnasacra ha raggiunto circa 30mila persone, con i suoi post, nei giorni del press tour, con circa 10mila interazioni tra like, commenti e condivisioni dei contenuti. Particolarmente apprezzati video e fotografie sugli artigiani del Gargano, le botteghe artigianali di Vieste, gli scorci sul meraviglioso mare della costa, la grande festa della Fanoja e la bellezza dei centri storici di Monte Sant’Angelo e Mattinata.

Potrebbe interessarti

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

  • Ginnastica da scrivania: quali esercizi fare mentre si è al lavoro

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

  • Feltri ce l'ha con Foggia e il Sud, bordate a Conte e appello a Salvini: "Metti fine a questa forma di banditismo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento