Fumetti: Padre Pio e Giovanni Paolo II diventano Piuccio e Lolek

Consiste in una serie di storie, vere e proprie favole, raccontate con il linguaggio del disegno corredato da un breve testo. L'iniziativa ha avuto un esordio singolare a San Giovanni Rotondo

Piuccio e Lolek

Padre Pio da Pietrelcina e Giovanni Paolo II tornano bambini e diventano "Piuccio e Lolek" per diffondere i buoni valori tra i piccoli di età pre-scolare. E' quanto accade in una nuova iniziativa editoriale dalla società 'Aeduca', condivisa dalla Provincia religiosa di Sant'Angelo e Padre Pio dei Frati Minori Cappuccini e dall'Arcidiocesi di Cracovia, che consiste in una serie di storie, vere e proprie favole, raccontate con il linguaggio del disegno corredato da un breve testo. L'iniziativa ha avuto un esordio singolare a San Giovanni Rotondo.

I primi volumetti della serie 'Piuccio e Lolek' sono stati infatti donati all'arcivescovo di Manfredonia -Vieste - San Giovanni Rotondo, Mons. Michele Castoro, presidente di Casa Sollievo della Sofferenza, alla presenza del direttore generale dell'ospedale, Domenico Crupi, e di un gruppo di piccoli pazienti accompagnati da genitori, medici e infermieri.

La cerimonia si è svolta nella chiesa di San Pio da Pietrelcina al termine della tradizionale celebrazione eucaristica dedicata alla sofferenza nell'ambito della novena per la festa liturgica del santo. Subito dopo i libretti sono stati distribuiti ai bambini ricoverati nei reparti di pediatria e pediatria oncologica di Casa Sollievo della Sofferenza insieme con mascotte in peluche, che riproducono i due protagonisti principali delle storie.

Sempre da San Giovanni Rotondo partirà anche la commercializzazione dei libri e delle mascotte, che si potranno acquistare nelle librerie e nei negozi di articoli religiosi legati al convento dei Frati Cappuccini a partire da domani, giorno della festa liturgica di san Pio da Pietrelcina. Successivamente verranno distribuiti in tutto il territorio nazionale (ANSA).

 

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento