Socrate, la maieutica e il parto intellettuale. Alla Ubik il brillante saggio di Dorella Cianci

“Nulla nasce senza dolore e rottura. È la natura della maieutica socratica… A poco a poco, una nuova idea viene al mondo e con essa un nuovo modo di essere cresce nella mente di una persona, che alla fine ne viene mutata fondamentalmente”. L’autorevole grecista Giulio Guidorizzi, nella prefazione al testo, introduce proprio questo ritratto di Socrate quale maestro di parto intellettuale o, in termini specifici, della maieutica greca. È solo il primo gradino del brillante saggio realizzato da Dorella Cianci, filologa e docente universitaria nativa di Cerignola e protagonista, martedì 9 aprile, alle ore 19, nello spazio live della libreria Ubik di Foggia. Al centro della serata, in anteprima in Puglia, il suo libro dal titolo Partorire con la testa (Marsilio, 2018), del quale parlerà la stessa autrice confrontandosi con il docente dell’Ateneo di Foggia, Francesco De Martino.

Partorire con la testa. Alle origini della Maieutica (Marsilio, 2018). Il termine «maieutica» si è introdotto nell’uso contemporaneo, dalla filosofia con i bambini alla politica, per sottolineare che si può partorire anche intellettualmente. Quando è iniziato l’accostamento, nella sfera educativa, fra parto e idee? Le origini potrebbero risalire al mito greco, che associava con più agio il “partorire con la testa” agli uomini. La formula più nota è quella creata da Socrate-maestro, citato dal suo allievo Platone. Solo da Platone? Ripercorrendo le origini e ammettendo un’esigenza contemporanea di riflettere sul dialogo, viene da chiedersi quanto la dialogicità oggi sia più efficace di quella socratica, che forse, per dirla con Umberto Eco, cercava di sfinire l’interlocutore a favore delle proprie convinzioni.

Dorella Cianci. Grecista, filologa, con un dottorato in storia dell’educazione, attualmente è assegnista di ricerca in storia della filosofia medievale presso l’Università LUMSA di Roma, dove insegna filosofia con i bambini. Ha collaborato con alcuni quotidiani, fra cui «l’Unità», «la Repubblica», «la Lettura» del «Corriere della Sera», in particolare come traduttrice. Scrive per le pagine culturali del «Sole 24 Ore». Tra le sue pubblicazioni, Corpi di parole (2014) e Il teatro di Dioniso (2018).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Massimo Recalcati dialoga con i lettori: Ubik Foggia tra le librerie del suo tour virtuale

    • 5 giugno 2020
    • Libreria Ubik (via Facebook)

I più visti

  • Fase 2, la galleria della Fondazione riapre al pubblico: prorogata al 20 giugno la mostra di Matteo Manduzio

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 20 giugno 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti
  • Massimo Recalcati dialoga con i lettori: Ubik Foggia tra le librerie del suo tour virtuale

    • 5 giugno 2020
    • Libreria Ubik (via Facebook)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento