Il corso di laurea in Scienze gastronomiche alla fiera “Gate & Gusto” di Manfredonia

Il 28 marzo convegno sulla nuova proposta dell'Ateneo. Gli auspici del direttore del Dipartimento: “Unico corso nell'Italia Meridionale, ci aspettiamo una buona risposta degli studenti”

Sarà l'Università di Foggia a inaugurare la fiera specializzata internazionale Gate & Gusto, allestita al Porto turistico di Manfredonia dal 28 marzo al 1° aprile dalla Solution Groups dell'imprenditore Daniele Circiello.

E lo farà con la presentazione ufficiale di una delle novità più interessanti dell'Offerta formativa 2014.15, ovvero il corso di laurea triennale in Scienze gastronomiche che dal prossimo anno accademico farà parte della proposta didattica del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente. Subito dopo il taglio del nastro che sancirà l'inaugurazione della fiera, presso la sala convegni adiacente agli stand espositivi, venerdì 28 marzo alle ore 17 avrà luogo la presentazione della nuova laurea attesa come un'importante intuizione da parte dell'Università di Foggia.

“Innanzi tutto perché non ne esistono altre nell'Italia Meridionale, ovvero siamo gli unici nel Mezzogiorno a proporre una laurea così settoriale e vincente almeno stando all'interesse che sta suscitando – riferisce il direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente, Agostino Sevi –. E poi perché si tratta di una laurea molto attraente, a cui i giovani guardano con concreto interesse pratico oltre che scientifico e professionale. Ci aspettiamo una buona risposta da parte degli studenti, da qui l'idea di proporla in una cornice molto dinamica e molto interessante come la fiera specializzata Gate & Gusto”.

Alla presentazione prenderanno parte, oltre al direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente Agostino Sevi, anche la coordinatrice del corso di laurea Maria Rosaria Corbo, il coordinatore delle guide Slow Food Osterie d'Italia nonché già fiduciario della Condotta Slow Food Foggia–Lucera Salvatore Taronno, il Prorettore dell'Università di Foggia Milena Sinigaglia e il senatore Dario Stefano ospite della giornata inaugurale della rassegna.

“Si tratta di una di opportunità molto interessante che vogliamo sfruttare al meglio – argomenta Sinigaglia –. Una proposta concreta, per il nostro Ateneo, per diversificare e rendere più attuale la nostra offerta formativa. Da una indagine eseguita dai nostri uffici, a Sud della Capitale non esiste un altro corso di laurea esattamente come questo. Ne esiste uno all'Università di Messina, ma si tratta di un corso declinato molto più in chiave nutrizionale e medica."

"Al nostro corso, invece, abbiamo attribuito un significato molto particolare, introducendo letteratura e pubblicistica legate alla professione e quindi coinvolgendo il Dipartimento di studi umanistici. Abbiamo strutturato la proposta in modo che fosse innanzi tutto nuova, appetibile agli studenti che hanno voglia di cimentarsi con qualcosa che potesse cambiare la loro prospettiva professionale, quindi assolutamente inedita nel panorama non solo regionale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

  • Bomba in vicolo Ciancarella, a Foggia: colpita la friggitoria 'Poseidon', malore per un residente

  • È foggiano il miglior panettone artigianale tradizionale d'Italia: è di Andrea Barile del bar pasticceria 'Terzo Millennio'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento