Al via il festival pianistico "Elvira Calabria": triplo appuntamento con il pianoforte a Lucera

Triplo appuntamento con il pianoforte questo fine settimana a Lucera. Per il quinto anno consecutivo infatti il cartellone della stagione concertistica degli Amici della Musica ha riservato tre giorni al Festival pianistico dedicato ad “Elvira Calabria”, presidentessa del sodalizio, donna di musica che ha portato la classica a Lucera, fondando, nel lontano 1984, insieme al maestro Enzo Mastromatteo, l’Associazione Paisiello e donando l’omonima sala concerti.
Per “Incontrarsi in suoni opposti”, la rassegna organizzata nel 2017 con in collaborazione con L’Opera BVS di Foggia nell’ambito del progetto Musicalis Daunia, si è pensato a un Festival tutto italiano, che desse spazio a tre giovani talenti pugliesi.

Si parte venerdì 24 novembre con Laura Licino che proporrà brani celebri di Liszt (Rapsodia spagnola), di Chopin (Studi op. 10 n. 1-4-5-8-12) e di Schumann (Carnaval op. 9).

La sera successiva sarà la volta di Leone Monaco, anch’egli diplomatosi al Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, che al pubblico di Capitanata farà ascoltare opere di Ligeti (Musica Ricercata), di Rachmaninov (Studio Op. 33 n. 3 e Preludio Op. 23 n. 5), di Liszt (Anni di pellegrinaggio -Vallèe D’Obermann) e infine di Chopin (Studio Op. 10 n. 8, 3, 4).

Domenica 26 il Festival si chiude con Viviana Lasaracina, astro nascente del pianismo europeo, che appena il giorno prima si esibirà a Milano nell’ambito dei famosi Pomeriggi musicali.
Intenso e affascinante anche il suo programma che si aprirà con Albeniz (Iberia), seguito da Granados (El amor y la muerte e Los requiebros da "Goyescas"), Rachmaninov (Variazioni su un tema di Corelli op. 42) e si concluderà con Scriabin (Sonata n. 3 op. 23).

«Il Festival pianistico “Elvira Calabria” – ricorda Francesco Mastromatteo, direttore artistico degli Amici della Musica - celebra la generosità della mecenate lucerina attraverso due giovanissimi pianisti foggiani che hanno entrambi debuttato in Sala Paisiello e qui continuano a tornare per mostrare la crescita artistica costante che stanno vivendo in questi anni. Laura Licinio e Leone Monaco saranno alle prese con programmi di vasto respiro intellettuale e profondo impegno artistico che spazieranno da Chopin a Ligeti, per Leone e da Liszt a Rachmaninov, per Laura. Invece, Viviana Lasaracina ritorna in sala dopo 10 anni per proporre un programma di grande esuberanza coloristica e vivacità espressiva dalla Spagna di Granados e Albeniz alla Russia di Scriabin. Sarà una gioia ascoltare questa artista pugliese ormai alla ribalta delle più prestigiose platee internazionali».
Tutti e tre i concerti avranno inizio alle ore 20 (ingresso alle 19.30) e saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’associazione (Amicidellamusicapaisiello) a cura de L’Opera BVS.
“Incontrarsi in suoni opposti” è realizzata con con il patrocinio e il contributo Regione Puglia - Sezione Economia della Cultura e il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Weekend al Mat: laboratori e visite per grandi e piccini nei fine settimana di marzo

    • fino a domani
    • dal 29 febbraio al 29 marzo 2020
    • MAT Museo dell’Alto Tavoliere
  • Lunatic@ agli archi

    • dal 20 febbraio al 16 aprile 2020
    • Agli Archi di Villa Maria
  • A Foggia l'antologica di Matteo Manduzio: 50 anni di attività artistica tra pittura e libri antichi

    • dal 7 al 28 marzo 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti
  • Anche a Foggia “Margherita per Airc“, un fiore per la ricerca

    • Gratis
    • dal 6 marzo al 25 aprile 2020
    • Garden Piccolo Giardino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento