'Eduardo Remix', la versione impertinente di "Mia Famiglia"

Natale in casa Cupiello? No, casa Stigliano. Eduardo Remix è la versione impertinente di "Mia Famiglia", opera di Eduardo De Filippo. La storia di una famiglia, ridotta all’osso, capace di costruire come di distruggere. Casa Stigliano è un cantiere di sentimenti umani, dove un padre e due figli cercano un nuovo equilibrio. Una storia in cui i ruoli si mischiano, si ribaltano. Il più classico dei remix.

NOTE DI REGIA

Affrontare Eduardo De Filippo spaventa chiunque. Il rischio di una scialba imitazione è una certezza. Ma la capacità di comunicazione e la poetica sociale di uno dei più grandi artisti del secolo scorso, credo debba essere la misura per chi vuole fare un salto di qualità nel proprio percorso. Dobbiamo affrontare, quando ne siamo consci, e quando sentiamo che il momento è quello più equilibrato, per storia ed esperienza, chi ha tracciato la strada.

Mettere su “Mia famiglia”, uno dei lavori meno conosciuti di Eduardo è un’esperienza piena, che ti costringe a osare, sapendo che il paragone sarà il primo metro di giudizio. Casa Stigliano è un cantiere, perché non c’è ordine, non ci sono ruoli, il padre non riesce ad ammettere a se stesso e ai figli la sua inadeguatezza. I figli non hanno la capacità di vivere la propria affettività rispetto all’unico genitore presente. La mamma, colei che nella società italiana, ha rappresentato il punto di unione, non c’è, è assente, la sua presenza solo fonte di scontro.

Tutto sembra cadere a pezzi e contemporaneamente tutto sembra reggersi in piedi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • I Ditelo voi al Teatro Giordano con “Il segreto della violaciocca”: parte del ricavato devoluto in beneficenza

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • “La Macchina della Felicità”: lo spettacolo di Flavio Insinna al Teatro Verdi

    • 25 gennaio 2020
    • Teatro Verdi
  • “La Menzogna”: al Teatro Verdi lo spettacolo con la coppia Autieri-Calabresi

    • solo oggi
    • 21 gennaio 2020
    • Teatro Verdi

I più visti

  • I Ditelo voi al Teatro Giordano con “Il segreto della violaciocca”: parte del ricavato devoluto in beneficenza

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • A Foggia il primo cineforum in lingua tedesca

    • dal 21 gennaio al 3 marzo 2020
    • Sala Farina
  • La sanità del decennio 2020-30 e il ruolo del medico e dell'operatore sanitario: se ne parla in un convegno a Foggia

    • 25 gennaio 2020
    • Ordine dei Medici
  • “La Macchina della Felicità”: lo spettacolo di Flavio Insinna al Teatro Verdi

    • 25 gennaio 2020
    • Teatro Verdi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento