Tutti col naso all'insù: c'è l'eclissi di Luna! Le informazioni per godersi lo spettacolo

Lo spettacolo avrà inizio intorno alle 18:42, ma sarà ben visibile dalle 21:00. Il picco è previsto per le 23:30. La parte oscurata dal cono d'ombra della Terra oscillerà tra il 55 e il 70%.

Foto Astronomitaly

Nella notte tra il 16 ed il 17 luglio tutti con il naso all'insù. Prevista un'eclissi parziale di Luna, un fenomeno astronomico sempre suggestivo da ammirare ed un’ottima occasione per osservare il nostro satellite. 

Lo spettacolo avrà inizio intorno alle 18:42, ma sarà ben visibile dalle 21:00. Il picco è previsto per le 23:30. La parte oscurata dal cono d'ombra della Terra oscillerà tra il 55 e il 70%. È possibile ammirare l’eclissi di luna parziale a occhio nudo, senza munirsi di apposite strumentazioni che invece occorrono per guardare l’eclissi solare come diapositive oscurate e filtri che proteggano la vista.

Tuttavia è consigliabile godersi il fenomeno in luoghi lontani dalle luci elettriche e, possibilmente, elevati.  La Luna non sarà la sola protagonista della notte tra martedì e mercoledì. Ci sarà una congiunzione tra il satellite naturale e Saturno, ovvero una stretta vicinanza tra i due corpi celesti che renderà ovviamente lo spettacolo migliore e Giove sarà anche più visibile e splendente di Saturno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento