Al 'Pacinotti' gli studenti ricevono la 'Costituzione'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Questa una cerimonia ufficiale per trasmettere alle nuova generazioni i valori e i principi che vivono nella Carta Costituzionale e per raccontare loro l’importanza di continuare a difenderli e a metterli in pratica nella vita quotidiana come cittadini Italiani” ha voluto aprire così, il prof. Massimo Intiso, nel pomeriggio di venerdì 12 gennaio, la cerimonia ufficiale di consegna della costituzione della Repubblica Italiana ai cittadini dell’Istituto superiore Antonio Pacinotti di Foggia. Tante le autorità civili e militari che hanno preso parte alla manifestazione.

La dirigente scolastica Maria Antonia Vitale, il Viceprefetto Daniela Lupo, l'assessore alla pubblica istruzione Claudia Lioia, Il Commissario capo della Questura di Foggia Fabio Russo, Il Maggiore Alessio Calabrese comandante della compagnia Carabinieri di Foggia, Il Colonnello Romeo delle Noci comandante della Polizia Municipale di Foggia e il referente provinciale dell’associazione Libera Dalle Mafie di Foggiai. La consegna della Costituzione è così diventata il simbolo della consegna dell'incarico di essere parte viva della comunità, impegnandosi in prima persona. Dopo i discorsi delle autorità, i ragazzi dell'istituto Pacinotti hanno voluto leggere alcune loro riflessioni sugli articoli della Costituzione che hanno trovato più significativi. Tanti i temi affrontati: la libertà, il lavoro, la ricerca, la famiglia, l'Uguaglianza e la Giustizia. A rendere suggestiva l’intera manifestazione è stata la Scuola media “Zingarelli” di Foggia che grazie al corso musicale diretto dalla Prof.ssa Nella Mazzanobile ha cantato e suonato l’Inno di Mameli rendendo la cerimonia ancora più suggestiva e autorevole.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento