Conferenza-dibattito su “previdenza e professione” per architetti e ingegneri

Venerdì 1° febbraio, ore 15.00, presso la sede del Formedil a Foggia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Previdenza e Professione. Il sistema previdenziale di Inarcassa, caratteristiche e legami con la libera professione” è il titolo della conferenza-dibattito in programma venerdì 1° febbraio a Foggia dalle 15.00 alle 19.00, presso la sede della Formedil (in via Napoli km 3,800), organizzata dall’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Foggia insieme all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia, Fondazione Inarcassa, Inarcassa e Formedil Foggia. Partendo dall’analisi dell’attuale fase di congiuntura economica che sta attraversando il settore dell’edilizia e della filiera ad esso collegata si parlerà di previdenza e professione, nonché delle azioni da mettere in campo per riuscire a riemergere da una oramai prolungata fase di stallo, che da oltre un decennio sta interessando la categoria. Ad aprire i lavori saranno i saluti istituzionali dell’ing. Maria Rosaria De Santis, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia, e dell’arch. Nicola G. Tramonte, presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Foggia. Seguiranno gli interventi dell’arch. Giuseppe Santoro, presidente di Inarcassa; dell’ing. Egidio Comodo, presidente di Fondazione Inarcassa e dell’ing. Marco Pellegrini, Senatore della Repubblica Italiana. A moderare l’incontro sarà l’architetto Francesco Faccilongo, delegato Inarcassa e segretario dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Foggia. Durante la conferenza-dibattito si analizzeranno i cambiamenti delle professioni di architetti e ingegneri e si parlerà di: sistema contributivo, pensioni e gestione separata; regole e opportunità di Inarcassa; patrimonio dell’ente e investimenti; fondazione e finalità. Ai partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento