La Cattedrale di Foggia risuona con il ‘Mercadante ritrovato’

La Cattedrale di Foggia

Sarà un omaggio al compositore pugliese Saverio Mercadante il terzo appuntamento della VII edizione del festival 'Via Francigena del Sud', il festival di musica sacra che ripercorre i luoghi della spiritualità pugliese. Dopo le Cattedrali di Lucera e Bari, domenica 28 settembre alle ore 21, sarà la Cattedrale del capoluogo dauno a fare da cornice a un concerto che arricchisce ulteriormente il prestigio della kermesse.

Sarà eseguita la versione integrale della 'Messa a grande orchestra per quattro voci', opera dell'illustre compositore pugliese che fu suonata a Foggia il 15 agosto 1828 in occasione dei festeggiamenti per la «Vergine SS.ma dell'Icona Vetere», come attestano il frontespizio del manoscritto conservato presso l'Archivio Diocesano di Molfetta - Fondo Peruzzi e le ricerche storico-archivistiche condotte da Agostino Ruscillo, che ha curato l'edizione moderna della partitura.

Un'altra novità esclusiva, di grande spessore artistico, storico e culturale, dopo il notevole successo riscosso con la 'prima esecuzione assoluta' dell'Akathistos di Mario Rucci, magistralmente interpretata dall'Apvlia Felix Vocal Ensemble & Consort: una nuova compagine vocale e strumentale fondata da Agostino Ruscillo e Sabino Manzo.

L'esecuzione di questa pagina di musica sacra di Saverio Mercadante è affidata all'Orchestra & Coro della Cappella Musicale Iconavetere, diretta da Agostino Ruscillo, che l'ha recentemente incisa su disco per l'etichetta Bongiovanni di Bologna con il supporto di Puglia Sounds Record. Il concerto è un omaggio a S.E. Mons. Francesco Pio Tamburrino, in occasione dell'XI anniversario del suo ingresso presso la nostra Arcidiocesi. Le voci soliste saranno quelle del soprano Anna Rita Di Giovine Ardito, del mezzosoprano Angela Bonfitto, del tenore Vincenzo Di Donato e del basso Matteo d'Apolito, tutti provenienti dalla Capitanata.

"Si tratta - spiega il direttore artistico del Festival Agostino Ruscillo - di un omaggio che la Cappella Musicale Iconavetere intende rivolgere al nostro Arcivescovo con affetto e gratitudine per questi anni di servizio pastorale, ma anche un ulteriore segno della forte identità mariana di questo territorio, seguendo il camminamento dell'antica Via Francigena".

Prima dell'esecuzione saranno presentati ufficialmente il cd 'Mercadante ritrovato' e il videoclip curato da Tommaso Abbatescianni e Antonio Di Bitonto. A condurre la serata il giornalista Enrico Ciccarelli. Al termine, saranno raccolte delle offerte volontarie Pro-Gargano che saranno devolute alla causa degli alluvionati della nostra terra.

Il terzo concerto del Festival è sostenuto da Pugliapromozione ("Progetto di eccellenza turistica Monti Dauni. Cofinanziato dal Ministero dei beni culturali e del turismo e dalla Regione Puglia - Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo"), dal Comune di Foggia-Assessorato alla Cultura e dalla Fondazione Banca del Monte "Siniscalco Ceci". Il festival è inserito nella "Rete di Musica Antica e Operistica in Puglia" - Re.M.A.O.P. (rete sostenuta da 'Puglia Sounds' - P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV - Investiamo nel vostro futuro).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • L'evento è stato rinviato a nuova data per indisposizione di uno dei solisti.
    Ci scusiamo per l'inconveniente

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Erica Mou festeggia a Foggia i suoi 10 anni di attività

    • 26 ottobre 2019
    • Auditorium Santa Chiara

I più visti

  • Il brigantaggio meridionale post-unitario: Carmine Pinto lo racconta nel suo libro

    • solo domani
    • 22 ottobre 2019
    • Centro di ricerca e documentazione
  • A Foggia la prima masterclass per assaggiatori di pizza

    • solo domani
    • 22 ottobre 2019
    • Pizzeria Moreh
  • Torna la Sagra della castagna a Carapelle

    • 26 ottobre 2019
    • Centro
  • Rodi ospita il "Gargano Comics": al porto la prima edizione della mostra-incontro sul fumetto

    • dal 19 ottobre al 19 novembre 2019
    • Porto Turistico
Torna su
FoggiaToday è in caricamento