Lorenzo Sepalone a caccia di un altro premio: 'Ieri e Domani' candidato ai 'Corti d'argento'

Il pluripremiato autore ventottenne è tra i finalisti del più importante premio assegnato dal Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani

Lorenzo Sepalone

Il cortometraggio 'Ieri e Domani' scritto, diretto e prodotto dal giovane regista foggiano Lorenzo Sepalone è stato selezionato ai Corti d’Argento. Il pluripremiato autore ventottenne è tra i finalisti del più importante premio assegnato dal Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani.

La lista dei film che il 18 Aprile alla Casa del Cinema di Roma si contenderanno il Premio Miglior Cortometraggio dei Nastri d’Argento è stata pubblicata questa mattina. Arriva così un’altra importantissima notizia per il regista foggiano che con “Ieri e Domani” sta conquistando critica e pubblico nei maggiori concorsi cinematografici.

Il cortometraggio, interamente girato a Foggia nel 2016, ha già vinto dieci premi. Il film ha ottenuto nell'ultimo anno i seguenti riconoscimenti: Premio Miglior Regia al Salento Finibus Terrae, Premio Migliore Sceneggiatura al Roma Film Corto, Premio Miglior Cortometraggio al CinePalium Fest, Menzione Speciale al Festival del Cinema Europeo di Lecce, Premio Miglior Cortometraggio del Territorio al Corto e Cultura Film Festival, Menzione Speciale al Fano International Film Festival, Premio Speciale della Giuria al Lamezia Film Fest, Premio Miglior Attore per Fabrizio Ferracane al concorso IveliseCineFestival di Roma, Premio Migliore Sceneggiatura al Valle d’Itria Corto Festival, Premio Miglior Attore per Fabrizio Ferracane all’Asti Film Festival. La pellicola è stata proiettata in circa cinquanta festival ed è stata selezionata anche al concorso Giovani Autori Italiani durante la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

“Ieri e Domani” racconta, in 18 minuti, la storia di due solitudini. Vito, medico legale taciturno e misterioso, è legato al ricordo di un amore finito fino a quando l’incontro con una studentessa stravolge il suo ordinario. Nadia, moglie di un malfattore, escogita un intrepido piano per porre fine alle violenze che subisce dal marito. Tra l’impossibilità di obliare il passato e la speranza di un futuro migliore, i due protagonisti intraprendono un viaggio esistenziale tra fermate, attese e ripartenze.

Al film hanno partecipato noti attori del cinema italiano come Fabrizio Ferracane, Nadia Kibout, Francesca Agostini, Vito Facciolla e Vincenzo De Michele.
La pellicola è stata prodotta da Movimento ArteLuna, casa di produzione di Sepalone, in collaborazione con Alfa Produzioni e con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento