Riapre al culto la chiesa di San Tommaso, una delle più antiche d'Italia

La chiesa rovinata dagli anni presentava diverse criticità, che compromettevano la presenza dei fedeli. Uno splendido traguardo condotto dal neo parroco Michele Centola, che ha avuto la forza di andare avanti malgrado i numerosi abusi edilizi

La Chiesa

Dopo diverse vicissitudini ieri ha riaperto ai fedeli uno dei simboli della tradizione candelese, la chiesa di San Tommaso. Situata nella parte più alta del paese, funge da pilastro fondamentale per l’intero centro storico cittadino. L’anno di costruzione non è ancora ben definito, ma secondo gli studi del prof. Giuseppe Flamia, si può collocare intorno al 1006.

Nonostante si tratti di studi preliminari, si può attestare, che la chiesa sia stata costruita per Gemmato e per la famiglia dei figli Riccardo e Guerrisio. Nella stessa chiesa oltre a numerosi affreschi, troviamo l’immagine di San Rocco protettore della cittadina di Candela. 

Al di là del contenuto storico, va sottolineata la prontezza dei lavori, sostenuti con forza dall’intera comunità parrocchiale. La chiesa rovinata dagli anni presentava diverse criticità, che compromettevano la presenza dei fedeli. Uno splendido traguardo raggiunto dal neo parroco Michele Centola.

Pertanto, alla presenza del vescovo Mons. Luigi Renna, ieri la piccola chiesa ha rivisto la luce dove un’intera cittadina è accorsa festante. Eventi del genere forse non fanno notizia, ma la riapertura di una delle chiese più antiche d’Italia rappresenta una vittoria non solo per il comune di Candela bensì per tutta la provincia di Foggia, che necessita di aprirsi sempre più al turismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento