“Chiamarlo amore non si può”. Al Palazzetto dell’Arte, si parla di violenza di genere

CHIAMARLO AMORE NON SI PUÒ” . Con questo titolo esplicativo ed emozionale il Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Foggia con la rete interassociativa R.I.V.I.Vi. costituita dalle Ass.ni DONNE IN RETE, LOGOS e CASA EDITRICE MAMMEONLINE e  con il patrocinio dell'Ordine degli Avvocati di Foggia, del Comune di Foggia e della ASL Foggia, in collaborazione con l’Ass.ne DIFFERENZA DONNA, ha organizzato  una giornata di sensibilizzazione per il contrasto alla violenza di genere. Il giorno 5 febbraio 2016, con inizio alle ore 10 e, a seguire, per l'intera giornata, presso la sala Rosa del Palazzetto dell'Arte del Comune di Foggia, sita in Via Galliani, dopo i saluti istituzionali della Parlamentare Europea Dott.ssa Elena Gentile, del Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Foggia sig.ra Erminia Roberto, del Presidente del COA di Foggia Avv. Stefano Pio Foglia, della Presidente del CPO di Foggia Avv. Ida Di Masso, verrà trattato dalle rappresentanti dell’Ass.ni DIFFERENZA DONNA, Dott.sse Katia Pafundi, Vice Responsabile del C.A.V. della Provincia di Roma e Sabrina Frasca, responsabile dell'Area Formazione, il tema della violenza di genere  in tutte le sue accezioni e i possibili rimedi. Nella sessione mattutina le relatrici affronteranno il tema illustrandone caratteristiche e specificità. Parleranno dello stalking, del femminicidio, della violenza domestica e dei danni sulle donne e sui minori. Nella sessione pomeridiana l'attenzione verrà' rivolta alla normativa nazionale ed internazionale, alla discriminazione di genere e alla violenza contro le donne, agli strumenti civili e penali a disposizione per prevenire e reprimere gli illeciti civili e penali di questo genere. Si parlerà di S.A.R.A. (Spousal Assault Risk Assesment) e di I.S.A. (Increasing Self Awarness), metodiche di valutazione del rischio, strumenti operativi importanti per contrastare e prevenire l'odioso fenomeno. In chiusura verrà affrontato il tema della prevenzione e dei rimedi possibili da adottare e, quindi, dei percorsi di uscita dalla violenza. Verranno esaminati i modelli e le metodologie di intervento, le modalità' di riconoscimento degli indicatori della violenza, Si parlerà di Rete Territoriale e di programmi per un percorso formativo a sostegno della creazione di una rete antiviolenza. L'evento costituisce, quindi una trattazione a 360 gradi del problema violenza alle donne,  arricchito degli strumenti oggi a disposizione per prevenirlo, riconoscerlo e contrastarlo. Modererà l'Avv. Maria Rosaria Judice, Tesoriera CPO COA di Foggia nonché Coordinatrice della Rete R.I.V.I.VI.. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Fase 2, la galleria della Fondazione riapre al pubblico: prorogata al 20 giugno la mostra di Matteo Manduzio

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 20 giugno 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento