Da Panni a Pietramontecorvino, Piazzolla visita le strutture sanitarie dei Monti Dauni

Il dg della Asl ha visitato poliambulatori e strutture di Panni, Celenza, Carlantino, San Marco La Catola, Motta Montecorvino e Pietramontecorvino: in programma interventi di ristrutturazione e acquisto di arredi e attrezzature

Panni, Piazzolla e Ciruolo sul sito destinato ad elisuperficie

Panni, Celenza Valfortore, Carlantino, San Marco La Catola, Motta Montecorvino, Pietramontecorvino. Sono i comuni dei Monti Dauni di cui il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla ha visitato poliambulatori e strutture sanitarie aziendali.

Una pratica che Piazzolla ha avviato sin dai primi mesi del suo insediamento: visite periodiche che hanno riguardato, di volta in volta, i Presidi Ospedalieri e le diverse sedi distrettuali.

Durante tali incontri la Direzione ha avuto modo di ascoltare direttamente dagli operatori e di toccare con mano esigenze e criticità delle varie comunità, in particolar modo di quelle più piccole e decentrate del Gargano e dei Monti Dauni.

In tutte le sedi distrettuali Piazzolla, accompagnato dai sindaci dei comuni visitati (Pasquale Ciruolo, Luigi Iamele, Paolo De Martinis, Domenico Iavagnilio, Raimondo Giallella), ha verificato lo stato di locali, arredi e attrezzature.

Il Direttore Generale ha annunciato opere di ammodernamento infrastrutturale e tecnologico e di riorganizzazione e rifunzionalizzazione delle strutture sanitarie distrettuali.

È imminente, infatti, l’acquisto, con fondi comunitari, di arredamenti e strumentazioni che renderanno le varie strutture più accoglienti e dignitose, sia per gli utenti che per gli operatori.

Sono già programmati, inoltre, lavori di ristrutturazione, sostituzione degli infissi usurati e realizzazione di coperture esterne per le postazioni delle ambulanze nei comuni a maggior rischio di precipitazioni nevose.

In considerazione, poi, delle distanze dei piccoli comuni dagli ospedali del territorio e della difficile percorribilità delle strade che non agevola i collegamenti interni, la Direzione ha predisposto il potenziamento dell’Area Emergenza-Urgenza, attraverso la realizzazione di una rete di elisoccorso, che assicuri il collegamento con gli ospedali dotati di elisuperficie.

Di prossima realizzazione è, proprio a Panni, una elisuperficie su un terreno concesso dall’amministrazione comunale che il Direttore Piazzolla ha visionato in compagnia del sindaco Ciruolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già operativa da tempo è, invece, quella di Celenza Valfortore, comune crocevia tra Puglia, Molise e Campania, utilizzata con successo negli interventi di elisoccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento