Il saluto dei giovani al Questore Maiorino: “Donna coraggiosa della Capitanata”

Felice Piemontese: “Questa terra perde una delle donne coraggiose che hanno saputo portare avanti egregiamente i valori della legalità e dello spirito di appartenenza alle istituzioni”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il consigliere del Consiglio degli Studenti dell’Università degli Studi di Foggia ed ex presidente della Consulta Provinciale degli Studenti, Felice Piemontese, saluta il Questore di Foggia, dott.ssa Maria Rosaria Maiorino, a seguito del nuovo incarico ricevuto a Palermo.

“Al Questore Maiorino va il mio saluto e l’augurio di buon lavoro a Palermo dove andrà a dirigere una delle più importanti Questure italiane. Con il suo trasferimento nel capoluogo siciliano questa terra perde una delle donne coraggiose che hanno saputo portare avanti egregiamente i valori della legalità e dello spirito di appartenenza alle istituzioni quotidianamente e soprattutto in occasione della cattura di importanti latitanti e di esponenti della micro e macro criminalità.

Voglio rivolgere altresì un sentito ringraziamento a tutti gli uomini della Polizia di Stato della Questura di Foggia, in particolar modo al dott. Alfredo Fabbrocini, dirigente della mobile e che ora torna al Servizio Centrale Operativo a Roma, per aver privilegiato più di una volta le giovani generazioni attraverso la loro partecipazione attiva e non da semplici spettatori a tutti gli eventi che li hanno visti ospiti, non ultimo l’incontro in Università svoltosi lo scorso 05 dicembre con la presenza della prof.ssa Maria Falcone, sorella del giudice ucciso a Palermo nelle stragi del ’92. Grazie perché i più giovani hanno sempre potuto contare su un valido sostegno per cercare di dare, nella grande squadra dello Stato che quotidianamente si oppone all’Anti-Stato, un futuro migliore alla nostra terra.”

Torna su
FoggiaToday è in caricamento