Torremaggiore: la Regione finanzia il progetto di bonifica dell'ex discarica

Approvato dalla Giunta a fine ottobre. Nuova vita per l'area situata in contrada Resicata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La Regione Puglia ha ammesso a finanziamento il progetto riguardante i lavori di messa in sicurezza permanente dell’ex discarica in contrada “Resicata” a Torremaggiore. Poco più di 1 milione di euro l’importo previsto per la realizzazione dei lavori il cui progetto, approvato dalla Giunta comunale lo scorso ottobre, ha partecipato con esito favorevole all’avviso pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione concernente gli interventi per la bonifica di aree inquinate, che rientrano nelle azioni del Por-Puglia 2014-2020. “Questa Amministrazione, nell’ambito delle strategie di programmazione e di una corposa mole di atti prodotti finora, ha portato a compimento un lungo e complesso percorso candidando a finanziamento regionale una progettualità decisamente importante sotto il profilo della tutela ambientale, con l’ambizione di sanare il vulnus che da circa vent’anni attendeva di essere risolto nell’area dell’ex discarica comunale. La notizia dell’approvazione della nostra istanza da parte della sezione ciclo dei rifiuti e bonifiche del dipartimento ecologia della Regione, è per noi motivo di orgoglio che premia i nostri sforzi atti a fornire una risposta concreta ai torremaggiorese sotto l’aspetto della salvaguardia della salute”, commenta il Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento